Author Archives: Fabrizio Minarini

  • 0

Ironman 70.3 Kraichgau e Challenge Heillbronn: il racconto di IronJens

Category : Uncategorized

Ironman 70.3 Kraichgau 3 June 2018

Kraichgau is a hilly region just north of the Black Forest. The Ironman 70.3 Kraichgau thus features a challenging bike course in a beautiful landscape. There are two transition in different locations: T1 is located at a lake in Ubstadt-Weiher whereas T2 is next to the registration, expo and finish area in Bad Schönborn-Mingolsheim. Athletes need to register first at T2, then cycle to T1 for bike check-in (there is also a free shuttle bus). The race is quite well-known in Southern Germany and top athletes use it as part of their preparation for the European championships in Frankfurt. I saw Jan Frodeno and Patrick Lange in the morning and, not surprisingly, they finished the race in impressive times (3:49 for Frodeno and 3:55 for Lange) getting on the podium. The swim had a rolling start and the water temperature was 23,5 degrees with neoprene still permitted. Altogether, it is a beautiful race and very well-organized with a fantastic crowd along the course. Just keep in mind the logistics with the transition areas being in two different villages.

Challenge 70.3 Heilbronn 17 June 2018

Kraichgau features another half-distance triathlon race: the Challenge 70.3 Heilbronn. This is a great race in southern Germany, featuring a swim in the river Neckar. As the bike course winds through several vineyards, you really get to know the hills of Kraichgau. The run leads you along the river and passes through the center of Heilbronn. Sebastian Kienle won the race in 3:49. The finish area was in front of the historic town hall with thousands of spectators. If you want to try a race with a river swim and like cycling through vineyards, this is the race for you. I enjoyed the atmosphere of the whole event and even saw another oxygen athlete, Ilaria Del Grande, during the run.

 

Linge, Jens DEU 225 1485 1775 00:43:52 03:14:38 02:31:30 06:42:05
Dr. Jens Linge GER Oxygen Triathlon ASD 43:47 | 73. 06:40 3:13:26 | 67. 02:53 2:12:58 | 70. 6:19:41

  • 0

A Sirmione in mostra i nostri junior, 5 podi sotto il castello e uno Javier Stratosferico! Dani Pitzolu finisher all’IM di Nizza

Category : Uncategorized

L’olimpico di Sirmione si conferma come una gara da non mancare, tanti ingredienti infatti la rendono unica: dal nuoto con passaggio dentro il Castello Scaligero alla bici tra le vigne e tanto pubblico ad incitare gli atleti. A differenza delle scorse edizioni, anche grazie all’orario ritardato di partenza (alle 18), la temperatura era accettabile, ma la muta è stata vietata.

Il gruppo Oxygen era nutrito e determinato anche perché si andava a caccia del titolo di campione Oxygen; alcuni erano all’esordio sulla distanza e quindi emozionati ed un po’ intimoriti.

Prima di vedere i risultati nello specifico evidenziamo la grande prestazione dei nostri tre Junior (Samuele, Luca e Lubin); Luca e Lubin erano al primo olimpico (Samuele al secondo) e per niente spaventati dall’esordio hanno fatto una super gara mettendo in mostra la loro forza e il loro talento. Lubin, Luca e Samuele sono saliti sul podio della categoria Junior, spettacolare la premiazione con il podio tutto Oxygen!

Se è vero che i Junior in gara erano solo quattro è anche vero che i nostri ragazzi hanno conquistato la 38ma, 51ma e 57ma posizione assoluta (su 727 arrivati) e che nessun’altra squadra poteva schierare giovani così forti. Quindi questa bella vittoria è il giusto premio per i ragazzi che mettono sempre impegno e serietà negli allenamenti, ma anche per chi li segue con passione e competenza, da Erik come responsabile del settore giovanile ai tecnici Federico, Daniele, Nick e Marco. Complimenti a tutti per il lavoro che state facendo!

Gli altri due podi arrivano da Erik e Ilaria, terzi di categoria e molto veloci anche a Sirmione; Erik non è stato avvantaggiato dal nuoto senza muta ma poi recupera posizioni con una bellissima frazione di bici (18° tempo assoluto) e chiude la gara al 34° posto assoluto. Ilaria ha dovuto lottare con atlete di pari categoria molto forti e conquista il podio grazie ad una gara molto ben gestita nelle tre frazioni, per lei 20° posto assoluto (su 115).

Ed ora ecco il più veloce Oxygen della giornata, Javier scatenato anche lui 20° assoluto appena sopra le 2 ore, stavolta imprendibile per tutti gli altri Oxys !

Dei ragazzi abbiamo già detto (aggiungiamo solo che Luca è stato il più veloce Oxygen in bici, 14° tempo assoluto, e Lubin il più veloce nella corsa, 11° assoluto!), passiamo al sempre ragazzino Pres che anche a Sirmione gareggia alla grande ed è il più veloce Oxygen in acqua (19° tempo assoluto) e va forte anche in bici, chiudendo la gara in ottima posizione che gli consente di difendere il suo rank.

Molto veloci anche Angelo e Vittorio che danno il meglio come al solito di corsa e nel nuoto, rispettivamente, bella gara per loro e buona posizione di classifica. Bravi Roberto che gareggia nel giorno del suo compleanno, e Marco che non ha gradito la bevanda pregara o il gusto dell’acqua del lago e soprattutto Leandro al suo esordio sulla distanza, preoccupato prima del via e felice al traguardo, ben fatto!

 

I campioni Oxygen di Olimpico sono

Javier: Categoria Senior uomini

Erik: Categoria Master uomini

Ilaria: categoria MAster donne

 

(neanche stanchi…..)

 

Ecco i tempi:

Javier Galbally 2.00.50
Erik Wolfart 2.03.28
Lubin Grosbuis 2.03.47
Luca Wolfart 2.05.18
Samuele Montalbetti 2:05.50
Fabrizio Minarini 2.11.32
Angelo Cancellieri 2.15.44
Vittorio Reina 2.17.00
Ilaria Del Grande 2.25.58
Roberto Micci 2.26.53
Marco Mazzara 2.29.25
Leandro Spennacchi 2.44.32

 

IRONMAN NIZZA

Tantissimi complimenti a Dani Pitzolu finisher nel duro Ironman di Nizza in 12.50.01!

Dani è al suo 4° ironman, il secondo a Nizza. Quest’anno non è riuscito ad allenarsi come si deve per mancanza di tempo ma non ha voluto rinunciare a nuotare nel mediterraneo alle 6 di mattina, a percorrere strade bellissime che attraversano le alpi marittime e offrono paesaggi stupendi sulla natura e sui paesini caratteristici della Provenza e soprattutto a correre una maratona in 3h50!!!!! sulla mitica e infuocata promenade des anglais. Bravo Dani hai chiuso questa gara con l’esperienza e la determinazione che ti contraddistingue e soprattutto hai portato le bolle oxy su questa mitica, dura e fascinosa gara del circuito Ironman. Grazie da tutto il team!


  • 0

Bravi gli ossigenati a Bardolino; Martina sul podio nello sprint in Val Tidone e Ilaria finisher al 70.3 Challenge di Heilbronn (DE)

Category : Uncategorized

 

Triathlon Internazionale di Bardolino

Giornata calda per il tradizionale e famoso olimpico di Bardolino, probabilmente la gara più amata e frequentata del calendario. Nove ossigenati c’erano ed hanno fatto onore ai colori del club con belle prestazioni. Il più veloce è stato il Pres che ha fatto vedere una frazione di nuoto veramente notevole, anche in bici è andato forte per poi tenere di corsa; complimenti per la performance! Piano piano stai tornando.

 

Molto veloce anche Luca al secondo olimpico stagionale e autore di una gara in crescendo terminata con la frazione di corsa a bomba, molto bravo. Ferma il cronometro sotto le due ore e mezza anche Alessandro, mentre Andrea solido come al solito fa una gara molto bilanciata con tre buonissime frazioni. Bravi Ivano, anche lui regolare durante tutta la gara, e Nicolas che parte bene con il nuoto e soffre un po’ la corsa ma non molla; ennesima gara portata a termine da Cesare sempre più stakanovista e ormai inarrestabile!

 

Tra le Oxygirls ottima gara di Katja nel bel mezzo della preparazione dell’Ironman, brava a conquistare una bella posizione sia assoluta che di categoria; e complimenti a Eleonora per aver tagliato quel sospirato traguardo!

 

 

Ecco i tempi degli ossigenati

Fabrizio Minarini 2.24.41
Luca Briancesco 2.27.24
Alessandro Cangemi 2.29.30
Andrea Duca 2.32.34
Ivano Torchio 2.35.47
Nicolas Colombo 2.45.22
Katja Silander 2.50.14
Cesare Garberi 2.55.43
Eleonora Nicolazzi 3.12.57

 

 

Sprint Alta Val Tidone

A Nibbiano erano in gara Martina e Matteo per i colori Oxygen; Martina centra il primo posto di categoria e l’11° assoluto grazie anche a una bellissima frazione di bici (8a assoluta), podio meritato brava Martina!

 

Ecco i tempi degli ossigenati

Martina Beranzoli 1.20.38
Matteo Panzi 1.21.25

 

Challenge 70.3 Heilbronn

Complimenti a Ilaria finisher al Challenge di Heilbronn (DE) su distanza media in 5.43.59. Ilaria conquista il 34° posto assoluto e il 6° di categoria, bravissima e soprattutto forte!


  • 0

Ottime prestazioni degli ossigenati ai Campionati Italiani di Lovere

Category : Uncategorized

 

I campionati italiani di medio si sono svolti a Lovere nello scenario incantevole del lago d’Iseo, su un percorso molto impegnativo soprattutto per la frazione di bici che prevedeva una salita con pendenze molto importanti da ripetare due volte. Il livello degli atleti in gara era molto alto, normale per un campionato italiano.

Erano quattro gli Oxys in gara e come primo risultato tutti sono stati finisher e quindi bravi a portare a termine una gara cosi’ dura. Grande gara di Diego che dimostra di essere veramente in grande forma; ottimo nuoto, bella bici e super corsa sotto l’ora e mezza lo portano al 122° posto assoluto, bravo Diego! E molto bene anche Jon che da’ il meglio come suo solito in bici per poi spingere forte nella mezza maratona, anche lui sotto gli 1.30 e al traguardo con il 151° posto assoluto.

Complimenti e Daniele e a Cesare che facevano questa gara per prepararsi ai loro impegni Ironman, quindi un ottimo test su una distanza impegnativa.

 

Ecco i tempi degli ossigenati

  SWIM BIKE RUN TOTALE
         
Diego Macias 34.03 2.46.01 1.27.45 4.51.45
Jon Skoien 41.53 2.40.20 1.28.27 4.56.00
Daniele Pitzolu 37.06 3:21:23 1:51:25 5.56.25
Cesare Garberi 51.26 3:15:11 2:03:17 6.16.41

 


  • 0

Erik Wolfart (vicepres) 5° assoluto all’Olimpico di Pietra Ligure – Anche qualche Oxy a Spresiano.

Category : Uncategorized

Memorabile spedizione Oxygen a Pietra Ligure per uno dei più belli (e più impegnativi) olimpici del calendario. Ci siamo ritrovati prima della gara per un po’ di relax in spiaggia iniziando a concentrarci su quello che sarebbe successo dopo il via. Ognuno era con obiettivi diversi, per alcuni era la prima volta a Pietra, per altri (es. Pres) si rinnovava una tradizione di partecipazioni e successi su queste strade, per Erik che partiva con il pettorale numero 3 c’era la concentrazione che veniva dal “peso” di quel numero addosso. Il più scanzonato sembrava Samuele che era al suo primo olimpico. E poi i solito goliardi (Principe, Marco, Andrea, Cesare ecc. J) che scommettevano su chi sarebbe arrivato ultimo….chiaramente un modo per esorcizzare il timore che questa gara incute!

Aria molto calda e sole ci hanno fatto preparare mentalmente ad affrontare anche questa difficoltà, in più mezzora di ritardo in partenza con la muta addosso non era ciò che i triatleti speravano…ma finalmente si parte! Nuoto non facilissimo a causa di un po’ di onda contraria proprio nel lato lungo del percorso, bici come da attese molto dura con quasi 1000 m di dislivello divisi in tre salite e con discese tecniche e impegnative, corsa calda e traditrice con lunghi tratti in falsopiano…..ma se non fosse così non sarebbe Pietra !

Veniamo ai risultati e si parte da Erik autore di una grande gara con l’accento sulla frazione bici in cui ha tirato moltissimo in compagnia dei primi, gestendo poi bene la corsa resa molto impegnativa dalle fatiche in bici; Erik chiude al 5° posto assoluto e al primo di categoria, una prestazione da incorniciare, bravissimo!

E super è stato Samuele al suo primo olimpico; esce 10° assoluto nel nuoto e pedala anche lui molto forte conquistando un notevole 35° posto assoluto! Il primo posto di categoria Junior, malgrado Samuele fosse l’unico Junior in gara, è comunque importate per la determinazione e il coraggio di gareggiare per la prima volta sulla distanza, per di più in una gara molto tosta. Una curiosità su Samuele che è stato il più veloce in assoluto nella transizione T1, bravo anche per questo!

Bellissima gara di Angelo 48° assoluto grazie a tre frazioni molto bilanciate e molto veloci, grandi progressi fatti nel nuoto e nella bici, la corsa è sempre il suo forte. E poi la zampata del Pres deciso sulla via del recupero e autore di due frazioni n acqua e bici al primo posto di categoria; Pres ama questa gara ed ha voluto esserci anche per sostenere chi la faceva per la prima volta, quindi grazie!

Ecco una pattuglia di Oxys forti che hanno fatto molto bene anche qui a Pietra: Emanuele, Andrea e Stefano sono arrivati al traguardo in bella posizione, bravi! Sfida vinta anche per Marco molto contento di avere concluso questa gara, e indomiti Cesare, che supera un malessere in acqua,  Principe e Giorgio che hanno anche battagliato fino alla fine per superarsi al traguardo!

Grazie alle supporters per il gran tifo e anche per essere state discrete nel non farsi vedere troppo mentre mangiavano freschi gelati; bella organizzazione e quindi bravi gli amici di Pietra che organizzano da tanti anni questa gara in un clima rilassato e un po’ “familiare”, con il triathlon protagonista al centro più che tanti effetti speciali ormai comuni a tante gare.

 

Ecco i tempi:

Erik Wolfart 2:28:47
Samuele Montalbetti 2:42.44
Angelo Cancellieri 2:46:58
Fabrizio Minarini 2:54:32
Emanuele Liguori 3:08:00
Andrea Duca 3:09:49
Stefano Talarico 3:10:23
Marco Mazzara 3:27:04
Cesare Garberi 3:38:01
Alberto Fusari 3:47:50
Giorgio Ricci 3:51:38

 

 

Dani Rossitto e Fede Gallo erano all’olimpico di Spresiano (TV) dove sono andati bene con Daniele 55° assoluto (2.12:18) e Federico che conclude in 2:27:33. Bravi entrambi!

 

FOTO PIETRA:


  • 0

DeeJay Tri Milano e 70.3 Barcellona ottimi risultati per l’Oxygen Triathlon

Category : Uncategorized

Con quasi 50 ossigenati impegnati nelle distanze Olimpico, Sprint, Supersprint e nelle gare kids il weekend della DJ Tri è stata un’occasione di divertimento e di condivisione, al centro l’idroscalo e una grande festa del triathlon. Tante emozioni sotto il gazebo Oxygen per motivazioni diverse, tra le ansie di chi esordiva in una gara di triathlon e chi iniziava qui un’altra lunga stagione di fatiche che però ti rigenerano dentro e fuori.

 

Bello lo spirito Oxygen che si respirava, gli esperti che aiutavano chi iniziava a prendere confidenza con questo pazzo mondo della triplice, e quelli forti a concentrarsi guardando fisso quelle boe che ti aspettano. Oggi più che mai lo spirito Oxygen è stato incarnato dal nostro Pres che ha voluto essere lì nella bagarre della gara anche se non al meglio e dopo un periodo non facile, con quella grinta e dedizione che sa trasmettere a tutti nel club: uno dei vincitori è lui!

 

Partiamo dal sabato con la gara di olimpico che ha visto il nostro Paolo conquistare l’ennesimo podio della stagione, primo posto Junior e 26° assoluto su 637 arrivati, tantissimi complimenti Paolo che si conferma l’atleta di punta del club. Buonissima gara anche di Luca Briancesco e Nicolas entrambi bravi a terminare in buona posizione.

 

Ecco i tempi degli ossigenati nell’olimpico:

NOME TEMPO FINALE
Paolo Martinelli 2.04.30
Luca Briancesco 2.18.29
Nicolas Colombo 2.29.00
Aldo Rabita 2.35.51

Tutti i tempi e i risultati dell’olimpico su: https://www.endu.net/en/events/milano-deejay-tri-olimpico/results

 

Domenica mattina dedicata allo sprint con un foltissimo gruppo di ossigenati al via. Questa gara assegnava i titoli di Campione Oxygen per la distanza, una motivazione in più per non risparmiarsi!

 

Complimenti innanzitutto agli esordienti Valentina, Chiara, Ludivine, Maurizio, Silvio e Corrado, tutti finisher con il sorriso stampato che ha sostituto sul traguardo quel po’ di ansia che ti prende alla prima gara.

 

Il primo podio viene da Erik, il più veloce della truppa Oxygen, secondo di categoria (su 155) e 28° assoluto, seguito di poco da Luca della stessa premiata ditta Wolfart, anche lui molto veloce e 38° assoluto. Erik e Luca sono quindi i campioni Oxygen per lo sprint nelle categorie Senior e Master, complimenti!!

 

Molti dei nostri sono stati veloci, con sei atleti nei primi 100 posti della classifica (quasi 700 arrivati).

 

 

Ecco i tempi degli ossigenati nello sprint:

NOME TEMPO FINALE
Erik Wolfart 1.03.43
Luca Wolfart 1.04.29
Samuele Montalbetti 1.04.39
Lubin Grosbuis 1.05.25
Javier Galbally 1.05.43
Jules Beslay 1.06.51
Angelo Cancellieri 1.09.21
Alessandro Cangemi 1.19.37
Federico Gallo 1.10.37
Fabrizio Minarini 1.11.27
Stefano Talarico 1.11.58
Oren Kenny 1.12.19
Massimo Caporizzo 1.12.45
Marco Mazzara 1.13.51
Emanuele Liguori 1.16.55
Davide Ferrari 1.17.18
Roberto Micci 1.17.29
Luca Guaralda 1.17.33
Maurizio Bardelli 1.19.32
Matteo Panzi 1.20.30
Silvio Gusmeroli 1.22.22
Corrado Piccoli 1.24.44

 

Le bolle si sono colorate di rosa con 3 podi conquistati dalle nostre ragazze! Rakhi la più veloce, prima di categoria e 14a assoluta, Laura 2a di categoria e Martina 3a. Rakhi e Laura sono le Campionesse Oxygen di Sprint per le categorie Senior e Master.

Grandissimi complimenti a tutte le nostre atlete, determinate e sorridenti, bello vedervi in tante ed unite in gara!

 

I tempi delle ossigenate nello sprint:

NOME TEMPO FINALE
Rakhi Mehra 1.13.46
Bianca Brambilla 1.15.47
Laura Bonafe’ 1.17.38
Martina Beranzoli 1.18.11
Gloria Rinaldin 1.20.44
Rashiba Caprini 1.22.25
Isabelle Pedelucq 1.22.40
Valentina Bardelli 1.24.37
Chiara Brusamolin 1.26.27
Eleonora Nicolazzi 1.28.25
Ludivine Renault 1.38.00

 

Tutti i tempi e i risultati dello sprint su: https://www.endu.net/en/events/milano-deejay-tri-sprint/results

 

Pomeriggio dedicato alle gare supersprint e kids, sempre spettacolari e piene di energia e gioia. C’erano tanti nostri atleti che hanno tutti dato il massimo e si sono divertiti. Per policy non indichiamo i tempi e i risultati, in fondo ciò che conta per questi ragazzi e ragazze è divertirsi, stare insieme e praticare lo sport in un ambiente sano. Quindi sul podio con Sofia c’erano idealmente Patrick, Filippo, Lea, Timothe, Alex, Alessandro, Antoine, Andrea e Francesca, tutti bravissimi!

 

 

70.3 Barcellona

Mentre noi ci divertivamo a fare lo sprint, a Barcellona Enrico faticava e spingeva all’Ironman 70.3! Bella gara conclusa in 5.34.02. Ecco le parole di Enrico: “Bella gara, nuoto nel mediterraneo al sorgere del sole, bici con panorami stupendi e salite impegnative (1.400 mt di dislivello), poi corsa sul lungonare tra due ali di tifo sfrenato!”.  Complimento Enrico per questo ennesimo traguardo tagliato

 

Foto DeeJayTRI


  • 0

Podi Oxygen a Candia e Lerici e tante belle prestazioni con le bolle

Category : Uncategorized

Podi Oxygen a Candia e Lerici e tante belle prestazioni con le bolle

 Ecco l’ennesimo weekend di divertimento e ottimi risultati degli ossigenati sui campi di gara di Candia e Lerici; Oxys protagonisti su tutte le distanze, dallo sprint al medio! Vediamo nel dettaglio le prove dei nostri.

Candia Canavese Olimpico no-draft e Medio

Buone condizioni ambientali a Candia per le gare olimpico no-draft e medio, ormai diventate un appuntamento tradizionale per gli ossigenati e terra di conquista di posizioni da podio! Diverse le motivazioni, alcuni affrontavano le distanze per dare il meglio, altri in preparazione di gare Ironman, con inevitabili stanchezze per i carichi di lavoro molto pesanti. Anche in questi casi pero’ i nostri sono andati veramente forte. Partiamo dal medio con la posizione d’onore per Dani Rossitto che fa appello alle sue qualita’ di forza e determinazione e serve sul piatto una grandissima gara che lo porta al 15° posto assoluto grazie a tre frazioni con parziali di tutto rispetto, inclusa la mezza fatta in 1h 20! Esempio per tutti coach Dani!

Molto veloci anche Diego e Jon (in preparazione per l’Ironman) con il 35° e il 44° posto assoluto, e Sebastiano che chiude con un ottimo 82° assoluto. Bravo anche Jorge che porta a termine una buona gara e mette fieno in cascina anche lui per l’imminente Ironman.

Passiamo alla gara di olimpico no-draft ed iniziamo naturalmente con la fortissima Ilaria ancora una volta sul gradino piu’ alto del podio di categoria (ma e’ mai scesa??) e 8a assoluta! Quindi ennesima ottima gara di Ilaria, quinta assoluta ad uscire dall’acqua e brava anche nella corsa.

Tra gli uomini molto bravo Matteo al 50° posto assoluto e bella gara anche per Luigi, entrambi sotto le 2 ore e mezza. Bravo Giuseppe a concludere in crescendo la gara dopo il nuoto un po’ difficoltoso.

 

Ecco i tempi degli ossigenati

MEDIO SWIM BIKE RUN TOTALE
Daniele Rossitto 33.47 2.13.38 1.20.11 4.09.12
Diego Macias 33.41 2.19.19 1.24.07 4.18.54
Jon Skoien 40.11 2.17.17 1.24.09 4.24.39
Sebastiano Vergine 35.39 2.28.54 1.28.24 4.35.29
Jorge Araujo 48.28 2.25.26 1.31.03 4.48.47
OLIMPICO        
Matteo Righi 26.47 1.14.32 41.59 2.25.31
Luigi La Morgia 28.17 1.14.14 44.27 2.29.29
Ilaria del Grande 25.02 1.22.59 46.19 2.36.51
Giuseppe Lombardi 41.46 1.28.47 47.24 3.01.12

 

Sprint e Olimpico di Lerici

Nel bellissimo scenario del Golfo dei Poeti andava in scena il weekend di Lerici con le gare sprint e olimpico. Il mare ha fatto un favore ai triatleti rimanendo buono per tutto il weekend ma le salite in bici erano le stesse di sempre e dovevano essere affrontate. I nostri lo hanno fatto con buonissimi risultati, a partire da Paolo come al solito un siluro in acqua (2° assoluto) e molto veloce anche nella corsa, dopo la bici impegnativa; alla fine Paolo e’ li’ con i piu’ forti e si aggiudica il 10° posto assoluto e il 2° di categoria, bravissimo!

Buonissima gara anche per Vittorio sulle strade di casa, molto veloce nel nuoto, bravo in bici e solido nella corsa, il che gli fa prendere un 60° posto assoluto di tutto rispetto e 9° di categoria su 57.

Bravo Leandro a completare la pattuglia Oxygen sul traguardo dello sprint.

 

Solo soletto Andrea nell’olimpico, si e’ fatto onore ed ha fatto onore ai colori Oxygen!

 

Ecco i tempi degli ossigenati

Sprint SWIM BIKE RUN TOTALE
Paolo Martinelli 9.45 37.03 17.53 1.05.28
Vittorio Reina 12.11 40.37 19.41 1.15.01
Leandro Spennacchi 17.54 46.58 23.40 1.30.04
Olimpico        
Andrea Duca 26.37 1.38.52 49.09 2.56.41

 


  • 0

Dal mare di Andora affiorano 4 podi Oxygen. Valerio ottimo finisher nel medio Ironlake

Category : Uncategorized

Ben quattro podi per il gruppo Oxygen nell’importante appuntamento di Andora, gara di livello internazionale e appuntamento tradizionale del calendario triathlon. Celebriamo i secondi posti di categoria di Luca (Junior), Erik, Silvia e Andrea (Youth B), autori di belissime prestazioni (Luca 23° assoluto, Erik 26° e al top in bici).  Molto bravi tutti gli altri ossigenati in gara, con enfasi sulla prova della debuttante Bianca, autrice di una gara in cui è andata fortissimo! Lubin 35° assoluto e la solita freccia a piedi, Samuele 38° su 610 (e il piu’ veloce Oxy in acqua), ulteriore dimostrazione delle grande qualità del nostro settore giovanile. Bravo anche Oren alla seconda gara in una settimana con un ottimo risultato.

Silvia mai doma e sempre una certezza centra un’altra bella prestazione con il podio e il 13° posto assoluto su 104!

Luca Guaralda e  Lorenzo bravi e autori di una gara conclusa in posizione molto apprezzabile, complimenti anche a Davide e Leandro in continuo miglioramento.

Quindi una grande prova di forza dei nostri portacolori ad Andora, di cui siamo veramente molto felici ed orgogliosi! Questi risultati non sono scontati, ma sono il risultato del grande e costante lavoro di questi atleti e dei tecnici Oxygen.

Ecco la cronaca  e le impressioni di coach Federico, bravissimo con una prestazione di livello, direttamente dal campo di gara:

“Una semplice giornata di primavera si può sempre trasformare in una meravigliosa giornata di Triathlon.

Oxygen permette come sempre di vivere l’esperienza sportiva e l’esperienza del Triathlon in maniera indimenticabile, non soltanto con il cronometro ma grazie ad un gruppo stupendo di ragazzi che ci mette sempre l’anima e ci fa sognare davvero in grande.

Il mare ci lascia l’illusione di essere calmo e tranquillo, ma quando i nostri triatleti iniziano a correre verso l’acqua, la tranquillità svanisce del tutto lasciando posto soltanto a lunghe bracciate e cuori che pulsano sempre più forte. La prima frazione resta sempre molto insidiosa, la prima boa è molto vicina e i nostri ragazzi sanno che restare davanti è fondamentale. Quindi pronti.. al via si parte e si va subito fortissimo, si rischia di finire fuori giri per prendere spazio e i nostri ragazzi si piazzano subito davanti. Superato lo scoglio della prima boa i gruppi si allineano e si arriva in transizione con Samuele Montalbetti che esce dall’acqua in 24 esima posizione assoluta con un tempo di 10.28” e subito dietro tutti gli altri ragazzi che scalpitano in zona cambio per prendere posizione.

La frazione ciclistica vede protagonista la famiglia Wolfart, prima guidata con un’azione al limite della follia con Erik e Luca che vanno a riprendere in bici i primi gruppi, poi con Silvia che guida un treno tutto al femminile composto anche dalla nostra Bianca Brambilla, che sceglie la gara di Andora per fare il suo strepitoso esordio nella multidisciplina. Subito dietro troviamo Lubin, Andrea e Jules che scalpitano per scatenarsi di corsa, mentre Oren completa la sua frazione in gruppo restando sempre molto solido e sicuro.

L’ultima frazione vede protagonisti Lubin, Andrea e Jules che corrono a ritmi infernali con una facilità incredibile realizzando tempi pazzeschi. Samuele e Oren mantengono saldamente la loro posizione, mentre Silvia e Bianca corrono in zona podio.

La conclusione è una giornata di Festa, 4 podi Oxygen: Luca per la categoria Junior, Andrea per la categoria Youth B, ed infine Silvia ed Erik che ci fanno emozionare come sempre. Ed infine un ennesimo ricordo di una giornata meravigliosa che ci ricorderemo per sempre”.

Ecco i tempi degli ossigenati

NOME SWIM BIKE RUN TOTALE
Luca Wolfart 11.11 34.04 20.14 1.05.28”
Erik Wolfart 11.36 33.38 20.37 1.05.50”
Lubin Grosbuis 11.50 35.57 19.21 1.07.07”
Samuele Montalbetti 10.28 34.42 22.25 1.07.34”
Andrea Calzolai 11.25 36.34 20.17 1.08.15”
Jules Beslay 11.06 39.30 20.50 1.11.26”
Federico Gallo 12.19 36.23 23.10 1.11.51”
Oren Kenny 13.02 39.32 24.29 1.17.01”
Silvia Stingele 14.41 40.16 23.48 1.18.43”
Luca Guaralda 14.47 38.14 26.06 1.19.06”
Lorenzo Piscetta 12.12 40.33 26.26 1.19.10”
Bianca Brambilla 13.10 42.03 25.07 1.20.19”
Davide Ferrari 14.20 39.42 27.40 1.21.41”
Leandro Spennacchi 16.34 43.36 27.57 1.28.06”

 

 

Ironlake del Mugello

 

Nella gara su distanza media all’Ironlake del Mugello Valerio Pattano è finisher in 5.05.36” e nel primo terzo della classifica generale, bravissimo!

ecco il commento del nostro IronOssigenato Valerio:

Fatto ironlike barbero domenica distanza medio. 5h05’ 54 esimo assoluto e 14 di cat.

Nuoto bradipo come sempre ma poi ho fatto una bici spettacolare con 84km in 2h32’ e poi mi sono difeso a piedi con un onesto 5 al km per 1h45’. Unico ossigenato ma è stato carino.

Purtroppo no foto… Prossima destinazione Klagenfurt il primo luglio e poi Cervia.

Alla prossima

Valerio Pattano

 


  • 0

Nove podi Oxygen a Milano e Oxykids in evidenza ad Asola: un week end da incorniciare!!

Category : Uncategorized

Quello del 21-22 Aprile è stato un fine settimana da incorniciare per l’Oxygen! Erano 24 in gara a Milano per lo Sprint e l’Olimpico Ecorace e 17 ad Asola (MN) per il triathlon Kids e sono arrivati risultati eccezionali con nove podi a Milano, di cui uno assoluto di Paolo Martinelli, la vittoria della cucciola Sofia ad Asola, ottimi debutti e belle prestazioni.

La stagione è quindi partita veramente alla grande, segno che si è lavorato nella giusta direzione durante l’inverno. Complimenti a tutti per i risultati, l’impegno e l’entusiasmo messi in gara!

Una nota speciale a due atleti: Javier che riesce nell’impresa di vincere la categoria sia nello Sprint che nell’Olimpico, piazzando anche il 12° e il 13° posto assoluti, e Cesare che ha gareggiato anche lui in entrambe le distanze mostrando fisico e volontà non da tutti.

E poi chiaramente un applauso alle cinque Oxy-girls in gara di cui quattro hanno vinto la categoria, dire che sono forti è il minimo!

 

Triathlon Sprint Ecorace Milano

Nuoto senza muta all’idroscalo per lo sprint, sole estivo e condizioni ideali per una gara veloce. Oxygen schierava una squadra con tutti gli ingredienti giusti: giovani, atleti di esperienza e debuttanti, ognuno con il proprio obiettivo.

Bellissima gara di Paolo, il più veloce con le bolle, che conquista il terzo posto assoluto battendosi con il secondo per pochi secondi; il vincitore partiva dalla seconda batteria per cui Paolo non aveva il riferimento sul primo. Complimenti Paolo per questo podio assoluto!

Grande gara anche di Luca che spinge tanto in bici e si prende l’11° posto assoluto e il secondo posto di categoria.

Subito dopo ecco Javier che affronta la difficoltà della partenza in seconda batteria, si confronta con la frazione di nuoto un po’ al di sotto delle sue possibilità ma poi risale la classifica in bici e a piedi fino al 12° posto assoluto e primo di categoria.

Quindi 3 ossigenati nelle prime 12 posizioni della classifica assoluta!

Molto veloci gli altri Junior Jules e Lubin e bravo Oren al debutto tra i “grandi”, tutti in posizioni di classifica di rispetto.

Coach Dani va subito a segno al debutto stagionale vincendo la sua categoria con una gara in progressione conclusa al 32° posto assoluto.

Tra le donne la più veloce è ancora Trilli che vince la categoria e conquista il 6° posto assoluto, dimostrando ancora una volta di essere una delle più forti M2 in circolazione. Gran gara anche di Jette (prima M1) e di Rashiba (Junior), a rappresentare il nostro fantastico settore giovanile!

Un brava speciale a Isabelle che debuttava nel pazzo mondo del triathlon ed ha portato a termine la gara in buonissima posizione lasciandosi dietro metà delle partecipanti!

Insieme a lei erano alla prima gara anche Luva Briancesco, Nicolas, Oren e Leandro; per tutti è stata una bellissima esperienza e si sono difesi alla grande, quindi complimenti e vi aspettiamo molto presto alla prossima!

Per tutti i risultati dello sprint Ecorace di Milano: https://www.endu.net/en/events/triathlon-sprint-ecorace-milano-segrate/results

 

Le parole della nostra Isabelle sul suo debutto nel triathlon: “Sono contenta di avere scelto l’Ecorace come prima gara, spinta e incoraggiata da tante personne dell’Oxy. Ho messo tanti giorni a decidermi, pronta o no… Dopo il fischio di partenza il stress se ne va e tutto diventa molto più chiaro…Ho capito che non si deve riflettare troppo e fare fiducia a quelli che hanno l’esperienza… Grazie ! ” e grazie a te Isabelle per aver portato le bolle in questa tua prima gara di TRI!

 

Ecco i tempi degli ossigenati:

MARTINELLI PAOLO 1:02.49 3° assoluto
WOLFART LUCA 1:04.14 2° JU
GALBALLY HERRERO JAVIER 1:04:29 1° S4
BESLAY JULES 1:06:53  
ROSSITTO DANIELE 1:07:08 1° M1
CANGEMI ALESSANDRO 1:09:28  
REINA VITTORIO 1:11:56  
GROSBUIS LUBIN 1:12:06  
KENNY OREN 1:12:33  
LINI MASSIMILIANO 1:13:11  
BRIANCESCO LUCA 1:14:57  
COLOMBO NICOLAS 1:15:21  
KRAUSE-TUENKER SASHA 1:17:38  
CAPORIZZO MASSIMO 1:20:09  
VIGNATI DAVIDE 1:21:55  
SPENNACCHI LEANDRO 1:28:35  
GARBERI CESARE 1:30:15  
     
STINGELE SILVIA 1:15:18 1a M2
KRAUSE JETTE ANDREA 1:17:21 1a M1
CAPRINI RASHIBA 1:22:58 1a JU
PEDELUCQ ISABELLE 1:25:43  

 

Triathlon Olimpico Ecorace Milano

La seconda parte del weekend milanese prevedeva la gara su distanza Olimpica, questa volta con muta facoltativa. Due dei nostri si presentavano al via dopo la gara del sabato (Javier e Cesare), in gara anche Sebastiano, coach Federico e super-Ilaria! Siamo cavalieri e quindi partiamo proprio da Ilaria che nuota come lei sa fare (e quindi forte) uscendo dall’acqua 2a assoluta, tiene bene in bici e stringe i denti nella corsa rimanendo sempre saldamente in testa alla sua categoria che vince, conquistando anche un bel 13° posto assoluto.

Javier parte 2 va in scena questa volta con una bella frazione di nuoto, seguita da una bici molto forte; poi Jav deve soffrire e non mollare niente nella corsa e ci riesce mettendo a segno la doppietta con vittoria S4 e 13° posto assoluto!!

Bella gara di Sebastiano che termine nelle parti alte della classifica e complimenti a Fede Gallo e Cesare.

Per tutti i risultati dello sprint Ecorace di Milano: https://www.endu.net/en/events/triathlon-olimpico-ecorace-milano-segrate/results

Ecco i tempi degli ossigenati:

DEL GRANDE ILARIA 2:24:36 1a M2
     
GALBALLY HERRERO JAVIER 2:01:05 1° S4
VERGINE SEBASTIANO 2:12:54  
GALLO FEDERICO 2:26:10  
GARBERI CESARE 2:47:44  

 

Ed ora un regalo gradito dal protagonista del weekend, ecco qui sotto il sempre personale resoconto del nostro Javier J

Una bella idea di merda

Scusate, prima di cominciare mi dice Principe que non posso: 1) scrivere “idea di merda”, quindi voi dovete leggere “idea di cacca”; 2) scrivere cazzo, quindi ho deciso di scrivere “ca**o” e voi potete leggere “pisello”.

A Febbraio sembrava una bella idea. Iscrivermi a due gare lo stesso weekend, intendo. Poi, il weekend arriva e l’idea non sembra già tanto bella. Anzi, sembra un’idea di merda (di cacca). Soprattutto considerando che il mio polpaccio destro ha deciso di fare uno sciopero di corsa di tre settimane. Mi sa che richiede uno stipendio più alto. E vabbè, se non mi ricordo male prima della corsa viene il nuoto e la bici, quindi, alla corsa ci penseremo quando arriverà la corsa.

Sabato, sprint. Pronti, via. Nuoto, nuoto, nuoto. Credo di aver nuotato bene. Guardo l’orologio. No, ho nuotato di merda. Ca**o. Ca**o. Bici, bici, bici. Corsa, corsa, corsa. Il polpaccio decide di lavorare per un po’. 12/250. Primo di categoria. Ovvio mi battono tutti i youth oxygen. Ultima volta ragazzi, ultima volta. Ve l’ho detto prima della gara: tutti dietro di me. Questi giovanotti non hanno nessun rispetto per l’anzanietà, gli anzianosi, gli anzanienti… per la gente vecchia.

Domenica, olimpico. Adesso sì che sembra veramente un’idea di merda (di cacca) fare due gare di fila… Troppo tardi. Pronti, via. Nuoto, nuoto, nuoto. Credo di aver nuotato bene. Guardo l’orologio. Sì! Finalmente! Ho nuotato bene. Bici, bici, bici. Corsa. Il polpaccio lavora ancora. Ma tutto il resto no. Ca**o, veramente che idea di merda (cacca). Ca**o, quanto male da per tutto. Arrivo. 13/480. Primo di categoria. Questa volta riesco a battere tutti i youth dell’oxygen. Praticamente perché nessuno ha partecipato…

Carmen trema. Quanta fame hai?, mi chiede. Tanta. Ma veramente tanta.

Cheers.

PS1: Grazie a tutti del tifo, ragazzi.

PS2: Ho due paia di pedali nuovi da vendere… XD

 

Triathlon Kids di Asola

Continuano le belle prestazioni dei nostri kids questa volta in gara ad Asola in ben 17 nelle diverse categorie, dai minicuccioli agli Youth A. Sono stati tutti bravissimi ed hanno dato il massimo, come sempre!

La cucciola Sofia Ferrian sale ancora sul primo gradino del podio dopo la vittoria della scorsa settimana, bravissima! Da notare che Sofia esce prima dall’acqua anche rispetto ai pari categoria maschi, oltre che tra le femmine!

Complimenti a tutti senza distinzioni, siete un gruppo fantastico guidato magistralmente dai tecnici e da Erik


  • 0

Gare del Week end: Tri kids Varedo – ETU Junior Cup Meililla e Ironman South Africa

Category : Uncategorized

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Triathlon Kids di Varedo (MB)
Continua il percorso di crescita del settore giovanile Oxygen sotto la guida sicura dei nostri tecnici; al triathlon kids di Varedo hanno gareggiato in tanti con molta determinazione e bellissimi risultati. La cucciola Sofia Ferrian conquista il primo posto nella sua categoria (su 16 in gara) e podio anche per Samuele Montalbetti con un bel terzo posto nella difficile categoria Junior.
Soddisfatto ed orgoglioso il nostro coach Federico, ecco il suo resoconto:
Samuele: prestazione maiuscola, nuota come se non facesse alcuna fatica, arriva terzo in T1 e in bici si scatena, il motore è impressionante, i suoi avversari non ci capiscono più niente, arriva quarto in T2 e conclude con un terzo posto di categoria che vale davvero tanto.

Sofia: super, esce prima dall’ acqua con 15 secondi di anticipo rispetto alle sue coetanee sulla distanza di 50 metri. Bici in fuga solitaria, corsa brillante e vittoria sicura, ci ha fatto credere che fosse tutto molto semplice, giovane promessa.

Oren: sempre compatto, il ragazzo c’è e lo dimostra, nuota in gruppo, pedala forte e in corsa é costantemente in sorpasso.

Filippo: nuota pulito e spende poco, pedala come un veterano e in curva si diverte a passare davanti ai suoi compagni, in famiglia sanno bene che cos’è lo sport.

Patrick: nuota nel gruppo centrale, in bici rilancia e resta sempre economico, uno sfortunato impatto contro un altro ragazzo compromette la gara.

Cate Wolfart: nuota forte, cambia pulita e in bici resta costantemente in gruppo. In gara si scatena come sempre, gli arrivi al traguardo sono sempre una forte emozione.

Ale wolfart: guerriero come sempre, la partenza a nuoto è praticamente una battaglia, esce brillante dall’acqua e inizia a spingere come un pazzo nel prato, la corsa è il suo mondo, arriva come sempre al traguardo dopo aver speso tutto.

Andrea Ferrian: chirurgico nei cambi, in bici sempre pronto a battagliare sul difficile percorso sul prato e conclude a testa alta la frazione di corsa. Veterano.

Antoine: ottima gara, il ragazzo inizia a prendere confidenza con il triathlon, in gara inizia a sentirsi a casa, sfortunato nella frazione bici a causa della catena. Sicuramente ottime prospettive per il futuro.

Seba Colombo: nuota senza paura nella confusione della partenza, cambia e parte per la bici nel difficile percorso. Conclude la sua gara dimostrando di essere sempre pronto a mettersi in gioco.

Paulina: gara fantastica, superata l’insidia del nuoto con partenza super affollata pedala con le sue compagne e al traguardo le prime parole sono: “mamma la prossima settimana voglio gareggiare ancora”.

Margaux: ottima gara e protagonista nella frazione di corsa, le partenze affollate nel nuoto non la favoriscono ma porta a casa sempre una gara di livello. Il talento c’è.

Francesca: esce seconda dall’ acqua dopo aver fatto a sportellate con le sue compagne di corsia, bici tirata fino alla fine e corsa finale con un arrivo spettacolare in cui ci dimostra che é sempre possibile andare oltre il nostro limite

Timothé: scatenato come sempre, in bici sembra avere una marcia in più degli altri, e quando corre è veramente uno spettacolo, con un pizzico di esperienza potrebbe essere letale.

Alex Ferrian: cambia come un professionista, la bici non lo favorisce ma il ragazzo sembra non percepire la fatica, grande famiglia di sportivi.

Seba Neville: combatte come sempre e si diverte, in sfida continua con chi resta in gruppo con lui, osso duro e grande atleta.

Max Ashberger: motivazione oltre ogni limite, corre come un veterano, sfortunato con la bici che a causa di un problema meccanico compromette la gara.

Lorenzo: un concentrato di energia che si avvia in questo pazzo mondo con un sorriso che rispecchia la bellezza di questo sport.

Che dire…..i nostri kids sono uno spettacolo per la vista e scaldano il cuore, sono loro il futuro!

Forza Oxygen!!

Tutti i risultati in: https://www.endu.net/en/events/triathlon-citta-di-varedo-trikids/results

ETU Cup Melilla
Il nostro Paolo Martinelli era impegnato nella Coppa Europa Junior a Melilla, Spagna. Gara molto impegnativa sul palcoscenico internazionale dove il livello è molto alto. Paolo era alla prima esperienza di questo tipo ed ha iniziato molto bene uscendo dall’acqua in buona posizione a pochi secondi dal gruppo di testa; in bici Paolo ha completato il primo giro con il secondo gruppo, poi purtroppo un problema alla bici l’ha frenato. Rimasto solo per il resto della gara ha mostrato grande determinazione e rispetto portando a termine la gara. Sfortuna a parte, un bravo a Paolo per essersi messo in gioco in un contesto di primissimo livello e grazie per aver rappresentato i colori Oxygen.
Info su: http://www.fitri.it/archivio-news/news/archivio-news/1118-etu-event/15299-etu-cup-melilla-steinhauser-seconda,-mallozzi-domina-tra-le-junior.html

Ironman South Africa
Bolle fino alla fine del mondo nell’altro emisfero! Complimenti a Giuseppe Giussani finisher nell’Ironman Sud Africa in 15:04:26.