Davide Campiotti riporta il titolo di campione d’Italia di categoria distanza olimpica all’OXYGEN!

  • 0

Davide Campiotti riporta il titolo di campione d’Italia di categoria distanza olimpica all’OXYGEN!

Category : Archivio Post

13557672_1190185177668933_4922138829889075495_n

Era il 2013 quando Isacco Andrenucci aveva conquistato l’oro di categoria distanza olimpica ed oggi, il nostro Davide Campiotti riporta dopo 2 anni quella stessa medaglia e maglia all’OXYGEN Triathlon di Ispra. Il campionato italiano quest’anno si è tenuto a Recco, in Liguria, e il vento e le salite hanno reso la frazione ciclistica ancora più dura del previsto.

berniePer chi ha visto i progressi di Davide non meraviglia saperlo sopra il gradino più alto della sua categoria, soprattuto per via degli eccellenti risultati della stagione (4° a Pietra e 28° a Bardolino). Ma oggi Davide ha creato la gara perfetta: nuoto sotto i 20′, 3° tempo in bici e una corsa potente in salita e brillante in discesa. Per chi ha avuto il piacere di vederlo in gara, Davide sembrava essere conscio dell’ottima posizione anche se non osava dirlo troppo ad alta voce per poi continuare a spingere fino alla fine tagliando il traguardo a soli 3′ dal primo assoluto. Davide ci hai fatto emozionare sia oggi che durante questi anni da quando ti sei avvicinato al triathlon: sei riuscito a eliminare i difetti del tuo nuoto migliorando di stagione in stagione, potenziare ancora di più la tua bici (frazione che già era a livelli altissimi) e perfezionare la tua corsa. Complimenti campione d’Italia, ti sei meritato questa maglia!

Il nostro Elite per un giorno Erik, ammette a fine gara che avrebbe potuto osare di più nella frazione bike e correndo forte avrebbe raggiunto la 4a posizione della sua categoria di appartenenza, M2. Daniele Rossitto, papà e fighissimo triathleta riesce a recuperare posizioni su posizioni grazie ad una grandissima bici e un’ottima corsa. I fratelli Minarini, dopo una notte in palestra arrivano a distanza di pochi minuti l’uno dall’altro. Antonio Fontana, riprende con forza la bici dopo l’esperienza del lungo di Venezia e seguito da Amos chiudono questa gara dura sotto le 3h. Ecco i tempi dei nostri uomini:

POS ATLETA CAT POSC SESSO TEAM SWIM BIKE RUN TEMPO
4 CAMPIOTTI DAVIDE S2 1 M OXYGEN TRIATHLON 00:19:56.03 01:18:59.60 00:31:32.90 02:10:29.40
47 WOLFART ERIK EL 1 M OXYGEN TRIATHLON 01:46:02.79 00:33:42.60 02:19:45.60
83 ROSSITTO DANIELE M1 17 M OXYGEN TRIATHLON 00:21:33.40 01:25:43.70 00:36:22.30 02:23:39.60
168 MINARINI FABRIZIO M3 11 M OXYGEN TRIATHLON 00:20:49.93 01:30:01.20 00:40:41.50 02:31:33.30
216 MINARINI ENRICO MARIA M2 33 M OXYGEN TRIATHLON 00:22:31.95 01:29:34.60 00:43:41.50 02:35:48.40
500 FONTANA ANTONIO M3 51 M OXYGEN TRIATHLON 00:29:51.54 01:44:18.40 00:41:43.90 02:55:53.90
521 MAGISTRI AMOS M3 58 M OXYGEN TRIATHLON 00:29:43.09 01:42:53.70 00:45:13.60 02:57:51.30

Le nostre donne? Ovviamente Silvia Stingele non si lascia scappare questa gara: pur avendo promesso dopo Pietra di non fare più gare dure, non molla e decide di fare questo campionato italiano distanza olimpica. Con lei, altra ossigenata DOC e una tipa molto dura, la nostra Francesca Ravarotto fa una buona bici, soffrendo un po’ le salite nella frazione podistica. Ecco i loro tempi:

POS
ATLETA
CAT
POSC
SESSO
TEAM
SWIM
BIKE
RUN
TEMPO
26 STINGELE SILVIA EL 2 F OXYGEN TRIATHLON 00:27:55.32 02:20:31.20 02:48:26.90
44 RAVAROTTO FRANCESCA S4 12 F OXYGEN TRIATHLON 00:28:01.84 01:41:22.20 00:48:04.30 02:57:29.20

 

 


Leave a Reply