Sprint Idroscalo: 3 podi e tanti esordi per una domenica in famiglia Oxy

  • 0

Sprint Idroscalo: 3 podi e tanti esordi per una domenica in famiglia Oxy

Category : Archivio Post

13339718_10209782221142303_584536148656318651_n  carmen raki podio

Domenica di gara segnata da inclementi condizioni meteo che hanno reso l’incontro di Milano incerto fino all’inizio, ma poi si sa: basta il fischio dello start da parte del giudice, uno speaker che ricorda come “non esistono condizioni meteo avverse, ma solo triatleti arrendevoli” e tutto si dimentica e si parte a bomba! Certo le acque dell’idroscalo hanno messo alla prova tutti i nostri ossigenati per via delle alghe che quest’anno hanno reso particolarmente disgustosa la frazione natatoria.

13327525_10209782220542288_38666539011925252_nAndiamo alla gara, che ha visto i nostri ossigenati salire sui gradini dei podi di categoria e per un soffio anche in quelli della classifica generale. Partiamo dalle donne:

Rakhi, argento di categoria, nuota fortissimo con alcuni tratti anche a dorso per evitare i muri di alghe che l’avvolgevano letteralmente. Altro podio per la nostra Carmen che esce dall’acqua 11° e arriva in T2 prima del gruppo delle inseguitrici in sesta posizione assoluta. Dopo la corsa chiude tra le prime 20 e viene premiata come terza S3. Martina, gestisce bene il nuoto e la bici spingendo poi la corsa fino alla fine.

La nostra consigliera Valentina, tra una distribuzione di body ed altro, decide di non mollare anche se durante la frazione natatoria si ferma per riprendere fiato e levarsi di dosso alcune alghe. Riesce a recuperare tante posizioni in bici e di corsa, parte in cui a detta sua: “è iniziato il vero divertimento”. Giuliana Terranova al suo esordio, non smette mai di sorridere e soddisfa il pubblico composto da ragazzo e amici che son venuti a Milano per vedere come se la cava l’ex nuotatrice con il triathlon: direi molto bene! La nostra Sara, IronCrosti, esce molto bene dal nuoto, soffre un po’ la bici ma riesce a correre bene grazie al super tifo di tanti ossigenati presenti, ed in particolare della First Lady che posticipa il suo allenamento alla sera per non abbandonarla nelle sue gare (corre voce che non sia persa neanche una gara dall’esordio a Rimini due anni fa). Gloria Rinaldin, dopo un super nuoto in poco più di 16 minuti cade in bici ed è costretta al ritiro.

diamante  gruppo

Ecco la classifica della nostre super donne:

POS ATLETA CAT POSC SESSO SWIM BIKE RUN TEMPO
13 MEHRA RAKHI

S4

2 F 00:13:27.29 00:34:58.60 00:22:27.80 01:10:53.80
19 RUIZ PARDO CARMEN

S3

5 F 00:14:33.39 00:33:53.00 00:24:04.40 01:12:30.90
29 BERANZOLI MARTINA

S2

5 F 00:15:01.97 00:35:19.70 00:25:00.80 01:15:23.30
76 CERRETO VALENTINA

S3

12 F 00:22:56.48 00:38:19.30 00:25:31.40 01:26:47.40
82 TERRANOVA GIULIANA

S2

10 F 00:17:22.13 00:42:26.60 00:30:44.70 01:30:33.80
86 CONSOGNO SARA

S3

16 F 00:19:54.92 00:45:10.20 00:26:38.30 01:31:43.50
DNF RINALDIN GLORIA

00:16:14.50 DNF

 

Andiamo ai nostri uomini?

Il più forte, oltre ad essere il più bello, è Simone Ferraro che arriva 7° assoluto (premiavano i primi 6 assoluti) e 1° S3. Per chi ha visto la sua gara, come l’amico Paolo oltre ai partecipanti, Simone conferma un nuoto velocissimo anche se rallentato dalle alghe e una forza in bici impressionante che fa segnare il primo tempo. Nonostante questa bici, quando Simone mette i piedi a terra, vola: “rallentato” il primo km a 3:37, chiude con una media di 3:30 al km che gli consente di riprendere alcune posizioni.

1Max per la seconda volta nella stagione conquista la medaglia di legno con un nuoto veloce e strategico (usa le alghe per costruirsi delle palette), una buona bici e una corsa in progressione che gli consente di non farsi superare dall’amico/rivale Dario Carrozzo che gli lancia la sfida al km 3°. Marco Gatti, 5° S3 fa una bella gara, correndo sotto i 20′ e confermando anche un buon nuoto! Andrea Duca ormai è lanciatissimo con il triathlon e racconta di una bici in cui riceve indicazioni dai compagni di avventura sul cambio giusto da usare. Altro M1 doc, il nostro Vittorio, esce dall’acqua molto bene, anche lui ricoperto dalle alghe e quello che perde nella bici, lo riconquista nella corsa chiudendo la frazione podistica sotto i 21′.

 

I nostri esordienti William, Massimo e Christian vanno forti e ricevono il sostegno della tifoseria Oxygen che al gran completo li vede per la prima volta gareggiare e non li aspetta per le nuotate serali al lago da giovedi prossimo.

mazzaraaldohhhh

Grandissimo Marco Mazzara è chiamato ad un super sprint finale per via di un avversario che voleva superarlo proprio gli ultimi 200mt: Mazzara c’è e non molla, anche se bisogna controllare il fotofinish per la certezza del successo. Andrea Rossetti migliora il suo tempo nello sprint grazie ad un nuoto sotto i 17 ed una corsa sotto i 24′. Ivan Ticchi, che ha preso per la gola tutti gli ossigenati presenti tra torte salate e dolci, fa segnare gli stessi tempi di nuoto e corsa del nostro Aldo in quale però è più veloce nella bici di 2′.

Lorenzo Fornaroli dopo una notte al lavoro invece di andare a dormire ha scelto il riposante sprint dell’idroscalo e lo fa alla grande con un nuoto sopra le sue attese e una buona bici e corsa. Chiude il gruppo Oxy Federico anche lui all’esordio che è felicissimo dell’esperienza e non vede l’ora di fare un altro triathlon: immaginate appena becca la giornata di sole e le acque cristalline!

POS ATLETA CAT POSC SESSO SWIM BIKE RUN TEMPO
7 FERRARO SIMONE TIZIANO

S3

1 M 00:11:28.65 00:28:47.90 00:17:07.90 00:57:24.80
43 DIOGUARDI BURGIO MASSIMO

S4

4 M 00:12:30.17 00:30:20.70 00:19:22.90 01:02:14.50
71 GATTI MARCO

S3

5 M 00:13:48.73 00:30:46.90 00:19:39.60 01:04:16.00
122 DUCA ANDREA

M1

26 M 00:14:28.33 00:31:54.30 00:21:11.90 01:07:34.60
137 REINA VITTORIO

M1

29 M 00:14:17.16 00:33:02.90 00:20:48.20 01:08:08.80
153 MAZZARDIS WILLIAM

S2

14 M 00:15:04.86 00:31:10.50 00:22:33.20 01:08:49.00
188 CAPORIZZO MASSIMO

S3

15 M 00:16:41.21 00:31:13.00 00:22:21.50 01:10:16.60
200 MAZZARA MARCO

M2

33 M 00:16:15.59 00:32:13.50 00:22:11.70 01:10:41.20
243 MAGRO MASSIMILIANO

S4

42 M 01:12:14.78 01:12:15.40
271 LOVATO CHRISTIAN

S4

44 M 00:21:14.44 00:32:35.80 00:19:16.00 01:13:06.30
353 ROSSETTI ANDREA

S3

33 M 00:16:49.17 00:35:57.50 00:23:12.40 01:15:59.40
383 TICCHI IVAN

M3

48 M 00:19:17.02 00:34:14.60 00:23:53.60 01:17:25.40
448 RABITA ALDO

M2

100 M 00:19:42.29 00:36:44.50 00:23:54.00 01:20:21.70
529 FORNAROLI LORENZO

S2

25 M 00:19:34.57 00:42:44.30 00:28:42.10 01:31:01.80
532 IBERTIS FEDERICO

S3

45 M 00:20:03.90 00:42:35.80 00:30:17.50 01:32:57.40
DNS GATTINONI FEDERICO

DNS
DNS TAVIANI MARCO

DNS
DNS RICCI MATTEO

DNS

20160529_134056Abbiamo parlato di domenica in famiglia? Il gazebo Oxygen, quello che si può vedere dallo spazio, ha ospitato i nostri partecipanti alla gara e i tifosi presenti Matteo, Paolo e Katja e altri accompagnatori con un banchetto da far invidia al pasta party presente: molti gli sguardi dei triathleti in coda per la pasta che notavano le torte salate ed i dolci preparati da Ivan, Cucina Carmen e altre leccornie condivise dai nostri ossigenati.


Leave a Reply