HomeCharityL’Arcobaleno di Nichi

Stampa
https://www.oxygentriathlon.it/wp-content/uploads/2021/03/logo-fondazione-ascoli.png

Per donazioni a favore di Fondazione Giacomo Ascoli:

Codice Iban: IT40U0569610800000020877X82

BIC POSOIT2104Z

Causale: L’Arcobaleno di Nichi

Praticare lo sport, qualsiasi sport e a qualsiasi livello, fa bene al corpo e soprattutto alla mente; lo sport è senza dubbio maestro di vita, insegna i valori di lealtà e partecipazione, ci ricorda sempre che non si può raggiungere alcun obiettivo senza l’impegno quotidiano. E ci regala momenti di gioia immensa così come giornate o periodi decisamente no.

Anche la vita è così, scorre tra gioie e dolori; attraverso lo sport impariamo che non sempre tutto va come speriamo, e che ci vuole coraggio per affrontare le difficoltà.

Quel grande coraggio, moltiplicato per mille, che Nicholas ha messo nella sua battaglia contro il male che lo ha strappato all’amore dei suoi cari; come nello sport, Nicholas ha lottato per vincere ed ha insegnato a chi gli voleva bene ad avere coraggio.

Ho avuto il piacere di incontrare Elena, la mamma di Nicholas, che proprio con coraggio e determinazione sta facendo crescere il grande progetto dedicato al suo piccolo; mi ha raccontato un po’ di Nicholas e mi ha spiegato il senso del progetto “L’Arcobaleno di Nichi”, sostenuto da tante persone e con orizzonti ambiziosi.

Ho anche scoperto che c’è un legame tra la storia di Nicholas e Oxygen: Isacco, forte atleta che abbiamo avuto l’onore di annoverare tra le fila Oxygen, è cugino di Nicholas e a lui ha dedicato tante vittorie e tante belle prestazioni sportive che ha realizzato con il nostro body.

Oxygen porta avanti con orgoglio il suo settore giovanile, uno dei più numerosi della regione; pensiamo che sia importante coinvolgere i più giovani nello sport, ma ancora più importante è insegnare loro i valori del rispetto e della solidarietà, valorizzare ognuno rispettando le naturali inclinazioni; facendo conoscere ai nostri ragazzi la storia di Nicholas vorremmo che si sentissero fortunati di poter vivere le emozioni che lo sport offre e che non dimenticassero mai chi ha bisogno di aiuto.

Per questi motivi Oxygen ha deciso di iniziare un percorso di aiuto all’associazione dedicata a Nicholas; con la speranza che sia solo l’inizio di una storia di generosità e successi!

Il Presidente, Marco Mazzara

La storia di Nichi

Nicholas, secondo di tre fratelli, nasce nel gennaio del 2009.

A soli tre anni gli viene diagnosticata la leucemia linfoblastica acuta.

In cura tra Varese e Pavia, ha passato più di sei anni della sua vita in ospedale, tra chemioterapia e medicinali, affrontando tre trapianti di midollo osseo.

Nel settembre del 2018 ha lasciato un vuoto immenso ai suoi fratelli Michael e Mathias, ai suoi genitori Elena e Manuel e a tutte le persone che lo hanno seguito in questi anni, amici e parenti.

L’Arcobaleno di Nichi nasce con la voglia e la speranza che la sofferenza ed il dolore che ha dovuto affrontare non siano stati vani, portando a conoscenza di tutti il bambino dolce che era, il suo modo di vivere pensando sempre agli altri, il suo amore per la vita, la sua spontaneità e gioiosità nonostante tutte le difficoltà che la vita gli ha messo di fronte.

Lui, che aveva sempre un sorriso per tutti anche quando non stava bene.

Il progetto "L’Arcobaleno di Nichi", in memoria di Nicholas

Il progetto si prefigge di raccogliere fondi per la realizzazione di una residenza per quelle famiglie che devono affrontare la malattia del proprio figlio a Varese, presso l’Ospedale Filippo del Ponte, e che hanno bisogno di appoggiarsi per un periodo vicino all’ospedale; in questo modo potranno vivere insieme questi momenti difficili e fare sentire la vicinanza di tutto il nucleo familiare al piccolo paziente.

La raccolta fondi avviene in diversi modi, dall’organizzazione di eventi e manifestazioni, alla vendita di oggetti quali bomboniere, t-shirt, gadgets e tanto altro.

Per info: