Monthly Archives: maggio 2019

  • 0

PODIO ASSOLUTO PER SAMUELE A CANDIA, ALTRI PODI NEL WEEKEND!

Category : Uncategorized

Weekend quello appena concluso che ha portato ottimi risultati per gli ossigenati che sono stati protagonisti in diverse gare. Samuele 4° assoluto all’olimpico di Candia, seguito da Norbi all’8° posto assoluto e secondo di categoria. Alessandro Cangemi sul podio di categoria all’olimpico di Mantova, mentre il grande Gianca conquista il terzo posto al triathlon cross del lago di Mignano. Tanti complimenti a Enrico finisher al 70.3 di Maiorca e a Jens finisher nel medio di Candia.

Partiamo da sabato 11 maggio con Alessandro al via nell’olimpico di Mantova, gara veloce con bici pianeggiante e bellissimi passaggi di corsa tra il lago e il centro storico, gioiello di architettura e arte rinascimentale. Ottima la prestazione di Alessandro, tre buone frazioni culminate nella corsa (il suo forte) che gli regalano il 3° posto S2 in 2:12:51, complimenti!

Grande frazione di nuoto per Enrico al 70.3 di Maiorca (sotto i 30′), forte anche sui pedali sul percorso impegnativo dell’isola (32.4 di media), peccato per qualche problema che lo ha frenato nella corsa, comunque bellissima gara per Enrico conclusa in 5:30:21.

Domenica 12 era in programma l’ormai tradizionale triathlon di Candia, con l’olimpico e il medio; 12 ossigenati formavano la nutrita squadra che si è svegliata alle 4 del mattino per prepararsi alla partenza data alle 8 circa con un tuffo nelle acque di solito gelide del lago di Candia; fortunatamente la temperatura dell’acqua quest’anno era accettabile, con doppia cuffia si andava bene! Timido sole all’uscita ma poi vento contrario e di lato per lunghi tratti della frazione bici, cosa che ha reso il percorso, di per sé non troppo impegnativo, più duro e muscolare.

Nell’olimpico gara da applausi per Samuele che oltre alla forza inizia a mettere in gara anche l’esperienza, cosa non da poco sulla distanza per un giovanissimo; dopo il nuoto al suo livello (alto!), Samu è molto veloce in bici dove riesce a spingere bene (ricordiamo che era una gara no-draft) senza però bruciare tutte le energie, cosa che gli permette di fare anche un’ottima corsa sullo sterrato di Candia; grande gara quindi conclusa al 4° posto assoluto e 1° Junior (e doppia premiazione!), su le mani per Samu!!

A Candia abbiamo ritrovato con moltissimo piacere Norbi, al ritorno nelle competizioni dopo due anni; Norbi però si è sempre allenato e infatti si vede: in acqua e in bici spara fuochi artificiali a manetta, 5° tempo assoluto in acqua e 4° in bici!!! Paga però un po’ nella corsa, ma insomma come ritorno è stato alla grande! Ci vediamo a Rapperswil.

Ecco i tempi di tutti gli altri ossigenati che hanno tagliato il traguardo; nota particolare per Davide che non è stato battuto di più di mezzora da chi scrive (Marco M.) ma ha sbagliato strada in bici facendo un bel po’ di chilometri extra!

 

Samuele Montalbetti 2:07:19 4° assoluto e 1° JU
Norberto Broggini 2:09:52 8° assoluto e 2° S3
Diego Macias 2:21:35  
Angelo Cancellieri 2:22:16  
Marco Cadario 2:28:11  
Lorenzo Piscetta 2:30:56  
Alessandro Crimella 2:37:39  
Simone Gibboni 2:39:53  
Marco Mazzara 2:47:24  
Giuseppe Lombardi 2:57:22  
Davide Ferrari 3:19:00  

Passiamo al medio con IronJens in gara; Jens faceva questa gara per prepararsi ai campionati di Lovere e mettere chilometri nel motore; per quanto un po’ a corto di preparazione in questo periodo Jens è uno che non molla mai, soffre e taglia il traguardo sorridente in 5:56:04! 

Altra gara altre avventure, ci spostiamo sul lago di Mignano dove era in programma un triathlon cross e due coraggiosi ossigenati erano nella starting list; il tempo inclemente ha forzato gli organizzatori a trasformare la gara in duathlon con una frazione in bici MTB caratterizzata da tanto fango e quindi ancora più impegnativa (e divertente)! Infatti si è divertito il nostro Gianca che conquista la terza piazza sul podio di categoria, seguito da Riccardo anche lui sporco ma felice sul traguardo! Bravi ragazzi, quando il gioco si fa duro (e sporco) voi sapete come giocare! Il resto della giornata l’hanno passato a lavare le bici…..:-)

Giancarlo Palazzi 1:55:56
Riccardo De Mitri 2:02:40

In Alto Adige la coppia Oxygen Leandro e Monica ha gareggiato nell’olimpico del lago di Caldaro, gara internazionale molto bella dal punto di vista paesaggistico (spettacolari i passaggi di corsa tra i vigneti) e di buon livello tecnico, con atleti quotati in gara e percorso mosso sia in bici che a piedi. Complimenti a Leandro e Monica per aver portato a termine questo olimpico (e per aver nuotato un 1500 a 16° C) e grazie anche di avere partecipato a questa gara che consigliamo per la prossima stagione.

Leandro Spennacchi 3:04.44
Monica Brugnoni 3:15.16

  • 0

Pronti, via! Subito 5 podi per l’Oxygen a Milano e Ironlake Mugello

Category : Uncategorized

Dopo i lunghi mesi passati ad allenarsi e macinare chilometri, gli ossigenati fremevano per lanciarsi nelle prime competizioni della stagione e iniziare a raccogliere fin da subito i frutti del duro lavoro fatto.

A Milano sponda Ecorace erano in programma lo sprint (25 aprile) e l’olimpico (28 aprile) con molti dei nostri impegnati, mentre Ilaria si faceva valere come lei sa all’Ironlake olimpico del Mugello.

Ottimi i risultati con 5 podi di categoria conquistati in totale, bei piazzamenti anche in classifica assoluta e molte buone prestazioni; vediamo il dettaglio delle gare.

 

Triathlon Sprint Ecorace (Milano)

Cambiano le stagioni ma ciò che rimane immutato è il predominio della famiglia Wolfart (vedi anche i risultati dell’olimpico)! Anche a Milano 2019 Erik e Luca guidano la classifica degli ossigenati piu’ veloci, stavolta il papi tiene dietro il giovane pargolo di un paio di minuti! Bella gara di Erik che conquista il 2° posto di categoria e il 32° assoluto con tre frazioni consistenti e ben bilanciate (con accento su una bici a bomba), mentre Luca soffre un po’ in acqua ma poi scala la classifica soprattutto con una bellissima corsa ed è bravo a centrare il 61° posto assoluto.

Alle loro spalle ecco Alessandro che conferma la sua forza crescente con il 79° posto assoluto e il 5° di categoria, il suo punto di forza è la corsa fatta abbondantemente sotto i 4’ al km, prendetelo se ci riuscite!

Bravissimo il nostro youth Patrick che sfrutta le sue indubbie doti in bici per poi soffrire senza mollare nella corsa; avanti così Patrick, ci sono bei margini di miglioramento. Subito dietro Luca B. con una gara in crescendo culminata con un’ottima frazione run sotto i 4’ al km. Bravo Vittorio ben lanciato da una frazione in acqua in cui lui sa dare il meglio, bella posizione conquistata nella difficile categoria M2. Buona gara anche per Marco, soddisfatto anche considerando il poco allenamento delle ultime settimane. Poi Davide che apre il gas nella frazione di corsa (69° tempo assoluto per lui!), Silvio e Simone a chiudere l’agguerrita truppa Oxygen maschile.

Eccoci alle Oxygirls in gara e partiamo da super Jette; podio per lei a coronamento di una bellissima gara che la porta al 22° posto assoluto; Jette non ama particolarmente la frazione swim ma poi rinasce in bici e sopratutto nella corsa: bravissima e complimenti per la gara e il podio!

Anche Chiara soffre in acqua ma una volta superato l’ostacolo della prima frazione fa molto bene in bici e soprattutto a piedi (18° tempo assoluto run), brava! E bravissima Ludivine che affronta la gara con la consueta ironia e col sorriso, supportata da un gran tifo taglia il traguardo raggiante di soddisfazione; sei la numero 1 Ludivine!

Ecco i tempi degli ossigenati:

WOLFART ERIK 1:03.18 2° M2
WOLFART LUCA 1:05:17  
CANGEMI ALESSANDRO 1:06:33  
SCHULZE PATRICK 1:10:43  
BRIANCESCO LUCA 1:10:59  
REINA VITTORIO 1:11:33  
MAZZARA MARCO 1:16:15  
VIGNATI DAVIDE 1:18:03  
GUSMEROLI SILVIO 1:18:30  
GIBBONI SIMONE 1:19:42  
KRAUSE JETTE ANDREA 1:16:57 2a M1
CHIARA BRUSAMOLIN 1:26:17  
RENAULT DE-HAAS LUDIVINE 1:41:24  

 

Triathlon Olimpico Ecorace (Milano)

Domenica 28 aprile finalmente un bel sole accoglie gli ossigenati per la prova su distanza olimpica. Schieravamo una bella squadra di atleti forti e di esperienza, per cui le aspettative erano molte e, visti i risultati, ben riposte. Come per lo sprint frazione di nuoto affollatissima con molti problemi di traffico (e botte da orbi), poi bici veloce e tecnica e possibilità di spingere bene nella frazione run.

Partiamo col botto, cioè con Samuele che serve una prestazione coi fiocchi, veramente notevole; Samuele si fa valere in acqua ed esce dall’idroscalo in meno di venti minuti in 16° posizione assoluta per poi spingere forte anche in bici (sotto l’ora), ultima frazione run fatta a circa 4’ al km! Il tutto significa un tempo finale ben sotto le 2 ore e il 25° posto assoluto; il fatto che fosse il solo Junior in gara non deve togliere nulla al meritatissimo podio e ad una super prestazione, complimenti Samu!

Molto veloce Sebastiano anche lui bene sia in acqua che in bici, ma forte anche a piedi; insomma tre frazioni fatte veramente bene a conferma della sua forza; guardando i tempi dello scorso anno circa sei minuti in meno, non male!

Enrico in preparazione per l’Ironman dimostra di essere pronto, veloce sia in acqua che in bici (anche lui sotto l’ora) e in controllo nella corsa, buona gara per lui.

Questo di Milano era il primo olimpico per Marco C., buonissima gara la sua, molto bravo considerando che era la prima; Marco litiga con la muta in zona cambio ma questo non rovina la sua ottima prestazione, complimenti!

Tra le certezze che abbiamo c’è sempre Silvia, e infatti lei non tradisce neanche in questa prima gara del 2019! Dopo un nuoto ben fatto Silvia pesta forte sui pedali e fa segnare il 4° tempo assoluto nella frazione bike; controlla molto bene la corsa per finire all’8° posto assoluto e prima di categoria! Grande Silvia, esempio per tutti, subito competitiva dopo molti mesi lontana dalle competizioni.

Ecco i tempi degli ossigenati:

SAMUELE MONTALBETTI 1:57:13 1o JU
VERGINE SEBASTIANO 2:06:49  
ENRICO (ENRY) MINARINI 2:11:40  
MARCO CADARIO 2:14:27  
SILVIA STINGELE 2:15:42 1a M2

 

Ironlake Mugello

Super Ilaria era in gara nell’olimpico del Mugello dove le condizioni meteo sono state quasi proibitive per tutta la gara. Ilaria dimostra anche in questa prima gara tutta la sua forza, naturalmente con un’ottima frazione di nuoto in cui lei eccelle; la bici in questa gara è dura e quindi Ilaria è brava nel gestirla bene per poi avere ancora energie per la seguente frazione di corsa dove la stanchezza si fa sentire. Bellissimo risultato l’8° posto assoluto e il 1° di categoria, ottimo inizio della stagione mondiale per la nostra grande Ilaria!

Tempo finale 2:56:28