Monthly Archives: ottobre 2016

  • 0

Triathlon Kids – Finale Circuito Nord-Ovest

Category : Archivio Post

Domenica 16 ottobre il settore giovanile Oxygen ha affrontato l’ultima gara della stagione agonistica a Savona. Una domenica ricca di entusiasmo e passione che ha permesso a tutti i nostri ragazzi di esprimersi al meglio e vivere al 100% l’esperienza che il Triathlon ti regala.

E’ stato uno spettacolo meraviglioso assistere alla linea di partenza e vedere gli occhi e i sorrisi dei più piccoli che corrono spensierati verso il mare, pronti a godersi quel piccolo viaggio che li condurrà fino alla linea del traguardo, portando con sé una serie di ricordi meravigliosi e la scoperta delle proprie capacità.

L’unione del gruppo ha permesso a tutti i nostri partecipanti di ricevere un’energia travolgente in ogni frazione della competizione; abbiamo affrontato insieme la preparazione alla gara, la preparazione del materiale e tutte le emozioni che precedono l’inizio e la fine di questa esperienza.

Tra i nostri kids, la nostra mini-cucciola Sofia ha raggiunto il secondo gradino del podio mostrandoci un coraggio meraviglioso e una concentrazione fuori dal cmune. Gli altri ragazzi hanno concluso la gara registrando dei tempi pazzeschi che ci hanno permesso di vedere dove ci può portare il desiderio e il cuore quando ci esprimiamo con tutto il nostro entusiasmo.

Un ringraziamento speciale a questi ragazzi che ci hanno offerto uno spettacolo memorabile e non hanno mai pensato di arrendersi, nonostante qualcuno di loro abbia stretto amicizia anche con le meduse durante il corso della gara. Un ringraziamento a Erik e Silvia che hanno organizzato al meglio questa bellissima giornata, e un grazie anche a tutti i genitori che hanno sostenuto i ragazzi fino alla fine.

Federico Gallo

Tecnico Settore Giovanile


  • 0

Ironman di Barcelona: Davide e Valerio ottimi Finisher!! + Justina

Category : Archivio Post

13423744_1179868312033953_9056944886797697362_n 1889-jpeg image2

Con un po di ritardo pubblichiamo I risultati dei nostril due portacolori all’Ironman di Barcellona,

ottima gara di entrambi che alla prima esperienza strappano un tempone vicino alle 11 ore, benvenuti nella ristretta cerchia degli Ironman!!

Soddisfazione per Davide che con il poco tempo a disposizione per allenarsi ha fatto un ottima gara, regolare ed efficiente.

qui sotto il racconto in prima persona dal nostro Valerio, molto bello ed emozionante, Complimenti Valerio che stagione e che risultato!! e Justina, ti aspettiamo per lo sprint il prossimo anno allora!

 

Io Ironman, tu Irongirl

 La stagione era improntata per il raggiungimento dell’obiettivo Ironman e così è stato. Sono partito presto con la preparazione ma da agosto in poi ho avuto un pò di problemi tra dolori alle ginocchia, posizione in bici che non sembrava corretta (ed infatti a due giorni dall’IM ho scoperto che era più alta di 2 buoni cm) e un mal di denti del giudizio che mi ha lasciato veramente poco spazio per gli allenamenti più impegnativi e decisivi per  la buona riuscita dell’impresa.

Parto con mia moglie Justyna per questa nuova impresa il venerdi mattina in macchina e dopo 1000km raggiungiamo Calella. Soprassiedo sulle solite considerazioni location, accomodation prenotata su internet dove ti spacciano un buco per una villa… e la solita mastodontica organizzazione Ironman. Tutto ovviamente inferno e paradiso, dipende da come lo si guarda.

Il sabato la prima grande sorpresa: Justyna iscritta alla gara Iron girl, si difende e porta a casa il risultato con un tempo accettabile in considerazione della sua preparazione all’evento ed un forte mal di gola che ne minava la partecipazione. Primo risultato della trasferta consodilato: abbiamo Justyna Iron Girl con tanto di foto e medaglia. Brava Just! Magari l’anno prossimo la vedremo esordire in uno sprint?? In fondo noi della Oxygen siamo soliti a questo tipo di cose: se non ricordo male, l’anno scorso ho visto un nostro atleta iscriversi per Nizza senza nemmeno avere la bici… e portarlo a termine!!

Il giorno dopo è il mio turno e faccio tutto secondo manuale: nuoto come sono capace (ossia lento al limite dello scandaloso con un 2′ al 100), pedalo con il dubbio del dolore alle ginocchia causa riposizionamento in sella il giovedi antecendete la gara e corro la prima maratona della mia vita. Complessivamente ho portato a  casa un decoroso 1h16′ di acqua ed un inaspettato 33,3 kmh di bici sui 180km spingendo sempre con vento favorevole all’andata e mortalmente frontale al ritorno. Guardando le statistiche, inizio a chidermi se non avessi degli antenati svizzeri perchè il tempo del nuoto è esattamente il doppio di quello fatto a Danzica sulla metà della distanza di Barcellona, e i due ritorni verso Calella sono stati fatti con lo stesso tempo. La maratona è stata fatta a passo costante con un crescendo negli ultimi 10km con un passo di 5,40 che mi hanno permesso di chiuderla in 4h13′.

Ma quello che volevo condividere con voi è un’altra cosa: la potenza del pensiero e della mente umana. Il mercoledi antecendente la gara, ho mandato un whatsup ai più cari amici chiedendogli di pensare a me la domenica successiva e di mandarmi mentalmente un loro pernsiero positivo. Avete presente quel momento in cui uno si ferma un attimo dal fare quello che sta facendo, fa correre la mente ad un amico e poi un immediato sorriso gli spunta sul viso? Ecco, io chiedevo esattamente questo tipo di cosa ai miei amici, ed è esattamente quello che ho percepito durante tutta la sessione di bici e parte di quella a piedi. Mi bastava concentrami un pochino, controllare il respiro e sentivo come delle scosse elettriche che partivano dal cuore e si propagavano al corpo ridandogli forza ed energia. Ho avuto l’impressione di non essere mai da solo a pedalare, e al primo giro di boa avevo una media di quasi 37kmh. La stessa sensazione l’ho percerpita durante tutta la bici. In particolare ricordo due distinti momenti in cui ho proprio sentito l’energia entrare e le gambe iniziare a muoversi sempre più veloci ed il garmin balzare dai 30 ai 35 kmh.

Con questo non voglio dire che non ci abbia messo del mio… alla fine chi è rimasto impegnato per oltre 11 ore sono stato sempre io, ma con questo supporto morale a distanza, ho percepito molto meno la fatica ed anche a piedi sono andato come un treno, senza nessun tipo di problema, non un crampo, un’esitazione o un momento in cui arrivasse la fatidica domanda: ma chi me l’ha fatto fare?? Sono partito con il sole che nasceva all’orizzonte ed ho terminato 11h e 6′ dopo con il sole che ci aveva già abbandonato, ma la forza dei miei cari che sono sempre presenti, il pensiero positivo degli amici a casa e la tanta gente a fare il tifo, hanno reso questa esperienza unica nel suo genere. Una cosa che non avevo mai provato prima. Grazie ancora a tutti per il supporto fisico e morale durante questa fantastica esperienza. E siccome ora mi tocca pagare pegno… penso che offrirò da bere per tutto l’inverno…. per fortuna l’anno prossimo faccio solo mezzi…

 

Risultati

Pattano, Valerio

ITA

184

888

01:16:11 05:21:55 04:13:30

11:06:11

Marelli, Davide

ITA

166

804

01:13:16

05:15:38

04:12:34

10:57:32

 


  • 0

Triathlon Kids Promozionale made in Oxygen Triathlon

Category : Archivio Post

Questa domenica il settore Giovanile dell’Oxygen triathlon capitanato dal consigliere e responsabile Kids  Erik Wolfart, ha organizzato un triathlon promozionale per le categorie Ragazzi, Giovanissimi e Cuccioli su distanze ufficiali FITRI. L’obiettivo del Club era quello di far conoscere questo sport bellissimo ai giovani fra gli 8 e i 13 anni e trasmettere la bella atmosfera che si respira nel nostro settore giovanile nell’intento anche di invogliare i nuovi triathletini ad iscriversi e a frequentrare gli allenamenti la prossima stagione. 35 gli iscritti (e 35 i partenti) con più della metà rappresentata da nuovi bambini.

La giornata si è presentata subito difficile con pioggia e temperature rigide che non hanno superato i 10° per tutta la giornata. devo dire che ci siamo guardati in faccia spesso indecisi se annullare o meno, ma la carica e l’energia di questi bambini ci hanno travolto facendoci svolgere ad ognuno di noi il nostro compito al meglio realizzando una bellissima giornata di sport.

Tre sono state le batterie, una per categoria, con la categoria dei cuccioli (8-10 anni) la più numerosa (e agguerrita). è stato bellissimo vedere l’entusiasmo e la voglia di far bene dei nuovi bambini che seguendo l’esempio dei nostri oxykids e le indicazioni dei volontari e dei genitori sono passati attraverso nuoto bici corsa e 2 transizioni indenni, con il sorriso, qualcuno con l’affanno, altri camminando e non importava se le scarpe non si allacciavano subito, se le maniche non entravano perchè bagnate o se non si trovava la propria bici in zona cambio, la voglia di tagliare il traguardo era tanta e lo sport ha preso il sopravvento portandoli tutti all’arrivo felici di avercela fatta.

Un grazie enorme ai nostri Volontari  che si sono spesi ad organizzare, montare, smontare, fare gli apri e chiudi pista, i ristori, l’assistenza in piscina e sui percorsi bike e run ad aiutare in zona cambio, sotto  la pioggia, tutto il giorno.

Grazie ai volontari dell’SOS laghi per la presenza e l’assistenza (fortunatamente non è successo niente) avervi li con l’ambulanza è stata una grande sicurezza.

Grazie al Comune di Ispra e alla Polizia Locale per aver chiuso ermeticamente le strade, non c’era una macchina sul percorso e neanche ai lati!

Un grazie infinito allo sport Club12 di Ispra per la disponibilità e per l’uso delle loro infrastrutture e per il support tecnico, ragazzi siete stati fantastici

Grazie al CCR per il materiale (gazebo, Audio, transenne e tavoli) messoci a disposizione.

adesso vi aspettiamo per la stagione 2016/2017 che è già iniziata, se siete interessati potete trovare le informazioni e i moduli per l’iscrizione qui: http://oxygentriathlonit.fatcow.com/youth/


  • 0

Ultime gare della stagione fra podi e punti Fitri: Olimpico e Sprint di Lerici e Olimpico di Baldassarre e olimpico di Lignano

Category : Archivio Post

E meno male che doveva essere il mese di riposo….. Tanti gli Oxygen in gara in questo week end dell’8 e 9 Ottobre, per fare rank, per fare punti e per fare podi!!

Cominciamo con Lerici, location stupenda con percorso difficile, bici dura e corsa con salite. La nostra mastina Franci Ravarotto fa la doppietta sprint e olimpico portando a casa ancora un 8vo posto assoluto e un primo posto di categoria nell’Olimpico e un 12mo assoluto e 2ndo di categoria nello sprint, Franci sei anche la woman più in alto nel rank di sprint dell’Oxygen che stagione ragazza!! Complimenti anche ad Ale Dal Maso per la sua bella gara nell’olimpico con il 20 posto assoluto. Negli uomini nell’olimpico è Vittorio a far segnare il miglior tempo ossigenato. Vittorio è al suo primo anno di triathlon e si è difeso bene trovando subito le misure sulla triplice disciplina e regalandoci delle belle gare. Grandissima gara di Mauro Roveri che fa segnare il miglior tempo di corsa degli Oxy (anche meglio di Franci ci ha tenuto a dire;-). Mauro si allena principalmente scalando montagne eppure migliora ogni anno nel triathlon complimenti Mauro! Bravo Luca a Lerici per completare il Rank di Olimpico, gara regolare anche lui al primo anno su questo percorso difficile. Grande soddisfazione per Kevin che si è iscritto all’Oxygen a metà luglio ed ha portato punti alla squadra (più di 1000) e fatto Rank completando anche la doppietta a Lerici. Nello sprint è il nostro Principe ha stupoirci facendo lo stesso tempo di riccione ma su un percorso molto più duro sia di bici che di corsa, Pri resti sempre un mistero…

All’Olimpico di Baldassarre in una gara fredda e sottio la pioggia su un percorso più da Xterra che altro erano 4 I nostril oxy a fare punti in zona cesarini, ottimi I risultati con 3 podi, Dani Rossitto sempre fortissimo si classifica 10 assoluto e 2ndo di categoria, Norbi aveva promesso i 3000 punti dopo il malore di Forte e li ha fatti con una bella gara e una corsa difficile anche per lui 2ndo posto dui Categoria. Ottimo Fabrizio Celi anche lui tesseratosi Oxy a fine luglio porta all’Oxy tanti punti, e si prende il 3zo posto di categoria che lo farà partire nelle prime batterie l aprossima stagione. Bravo Fabri! Bella gara di MAtteo che soffre nuoto e bici ma fa segnare il secondo tempo Oxy di corsa e si porta a casa questa gara difficile.

A Lignano c’era la nostra squaletta Ilaria del Grande a difebdere I colori e le bolle Oxygen, Ilaria spinge forte a nuoto e con una bella gara si classifica 7ma assoluta e seconda di categoria confermando le sue doti di triathleta e di lottatrice

Si chiude cosi la stagione, grazie a questi ultimi risultati ci classifichiamo 14mi nel rank Nazionale a squadre (su 394 squadre) con 116.400 punti 6400 punti in più del 2015. Da notare che sulle prime 15 squadre del rank nazionale 8 sono squadre Lombarde, non è un mistero che il livello delle gare in zona a cui partecipiamo sia davvero alto, contribuendo anche noi ad alzare l’asticella!!

Avanti cosi

Forza Oxygen!!

risultati:

sprint di Lerici

1

192

251

DALLA PIETÀ KEVIN OXYGEN TRIATHLON

S1

8

192

1:25:29

+19:49

1251

2

281

193

FUSARI ALBERTO OXYGEN TRIATHLON

M4

9

281

1:32:11

+26:31

 

Olimpico Baldassarre

10

ROSSITTO DANIELE

M1

2

OXYGEN TRIATHLON

00:24:02.38

01:30:51.90

00:43:48.24

02:38:43.04

12

BROGGINI NORBERTO

S2

2

OXYGEN TRIATHLON

00:21:51.53

01:32:55.60

00:47:45.99

02:42:33.99

13

CELI FABRIZIO

S3

4

OXYGEN TRIATHLON

00:21:31.03

01:36:36.10

00:47:13.22

02:45:20.82

36

BENATTI MATTEO

S2

8

OXYGEN TRIATHLON

00:27:33.83

01:46:44.50

00:45:19.17

02:59:37.87

 

Sprint Lerici

1

12

510

RAVAROTTO FRANCESCA OXYGEN TRIATHLON

S4

2

12

1:22:11

+12:50

 

Olimpico Lerici

1

133

255

REINA VITTORIO OXYGEN TRIATHLON

M1

39

133

2:45:26

+35:50

255

2

192

301

ROVERI MAURO OXYGEN TRIATHLON

M4

6

192

2:54:39

+45:04

301

3

246

181

GUARALDA LUCA OXYGEN TRIATHLON

M1

67

246

3:06:18

+56:43

181

4

265

199

DALLA PIETÀ KEVIN OXYGEN TRIATHLON

S1

8

265

3:13:22

+1:03:47

 

Olimpico Lerici

1

8

509

RAVAROTTO FRANCESCA OXYGEN TRIATHLON

S4

1

8

2:46:42

+14:21

509

2

20

513

DAL MASO ALESSANDRA OXYGEN TRIATHLON

S4

5

20

3:18:11

+45:50

 

 

Olimpico Lignano

1

7

267

DEL GRANDE ILARIA OXYGEN TRIATHLON

M1

2

7

2:34:15

+19:41


  • 0

Campionati Italiani Riccione le gare più belle dell’anno

Category : Archivio Post

Il primo week end di Ottobre ospita come ogni anno I campionati Italiani di triathlon Sprint individuale e a Squadre

dal 2011 primo anno di attività dell’Oxygen siamo stati sempre presenti a questo appuntamento sia nell’individuale dove ciscuno può misurarsi con I più forti atleti d’Italia sia assoluti che della propria categoria sia contro se stessi, misurandosi con il tempo fatto l’anno prima o con le condizioni di gara o con il proprio spirito triathletico interiore e anche fare un po di punti rank per la squadra. E sia nella gara a squadre dove la coppa crono è l’unica gara del calendario dove non si gareggia per se stessi ma per I propri compagni di squadra e dove strategie, emozioni, colpi di scena e vittime sacrificali varie condiscono questa ora, ora e mezza di gara che poi ti ricordi e aspetti per un anno intero.

Per il secondo anno siamo stati ospiti all’hotel Amati di Riccione dove siamo stati assecondati in tutto e coccolati come non mai il che ci ha veramente lasciato concentrate sul week end insieme e sulle gare. e andiamo con ordine,

Il Sabato è il momento della gara individuale, 7 batterie uomini e 2 batterie donne hanno lanciato i 1300 atleti nelle acque agitate e con corrente forte e difficile da gestire anche I nostri  Ossigenati schierati al via. A bordo percorso numerosi I nostri tifosi che non si sono risparmiati negli incitamenti, è stato bello vedere chi aveva finite la gara tornare sul percorso ad incitare I compagni ancora sul percorso. Nelle donne 2 le Ossigenate al via, Franci Ravarotto e Gloria Giò Rinaldin. Le condizioni del mare e del vento più magnanimi hanno permesso un nuoto meno difficile seppur impegnativo, entrambe uscite dall’acqua con un tempo simile. Franci una volta a terra si lancia nella sua frazione prediletta la bici con tutta l’energia possibile per finire con un’ottima corsa in 22’47 che la proietta fra le 5 migliori di categoria, che risultato, complimenti Franci. E complimenti anche alla nostra S1 Giovanna Gloria Rinaldin che si difende in bici e nonostante la sofferenza in corsa riesce a chiudere la gara sotto l’ora e trenta.

Fra gli uomini Il nostro atleta di punta Davide Bernie CAmpiotti era nella batteria Elite con FAbian e tutti quanti, nuoto difficile in coda al gruppo ma questa volta a differenza dello scorso anno Bernie trova collaborazione in Bici e riesce a mantenere una velocità competitiva per poi lanciarsi nella corsa che chiude in 17’43 con tanto di zona cambio….. purtroppo come potete vedere sotto Bernie non è riportato in classifica per essere stato squalificato per aver varcato la linea mediana della strada in Bici…… Il racconto di DAvide parla di una situazione di emergenza dove l’attraversamento della linea mediana è stato fatto per evitare un concorrente nel gruppo che aveva sbagliato la curva. Peccato davvero perchè la sua gara lo avrebbe portato a classificarsi nei primi 60 assoluti. Altro Inconveniente per Simone Trony Ferraro che fa la gara influenzato ed è rallentato in tutte le frazioni dalla tosse e la febbre. Questo malore si amplifica nel dopogara e il giorno seguente lo costringe a dare forfeit per la tanto attesa gara a squadre dove Trony era uno degli atleti che avrebbe dovuto fare la corsa in Prima squadra. Ottima gara del Pres che ancora una volta nelle ultime gare non riesce a nuotare come sa nonostante la muta, ma con un ottima bici e una buona corsa entra nella top 10 di categoria con il 7mo tempo. Marco GAtti in forma stratosferica fa segnare il Miglior tempo di corsa fra gli Oxy classificati e chiude la sua gara capolavoro nel primo quinto della classifica complimenti Marco! Enri finalmente senza problemi infila nuoto bici e corsa ad un ottimo pace per finire in progression con un occhio alla gara a squadre di domenica, anche lui enormi progressi classificandosi nel primo terzo della classifica assoluta. Danilo soffre le condizioni difficili del mare ma non molla e caparbio rimonta in bici per poi correre I 5km in un buon 20’47. Gara regolare di Marco che migliora di gara in gara e con il risultato di questo campionato italiano fa un grosso passo Avanti nel rank. Andrea dopo un nuoto spettacolare purtroppo cade in bici e nonostante il tempo perso non molla e finisce la gara anche con una buona corsa bravo Andrea! Il Principe sfida le onde, la corrente e gli dei del mare in una batteria che forse ha avutto le condizioni peggiori per comunque concludere con onore questo campionato italiano appena sopra l’ora e trenta.Una parola per Paolo che era alla partenza dello sprint anche lui non in perfette condizioni di salute, arrivato alla prima boa e visto che non si sentiva bene ha preferito finirla li per non pregiudicare la sua partecipazione alla gara a squadre, onore a te Paolo.

PARATRIATHLON

Ottimo risultato di Claudio che porta a casa un terzo posto di categoria nel supersprint valido come campionato italiano, Ottima gara di Claudio che fa un buon nuoto e un’ottima bici con un po di sofferenza in corsa, bravo ottimo risultato!

 

COPPA CRONO

come dicevo la gara più bella dell’anno, si gareggia con gli altri e per gli altri, se sei l’anello debole in una disciplina devi superarti se sei l’anello forte devi sacrificarti e aiutare I tuoi compagni/compagne. La strategia è importante, lo stare insieme vicini in gara lo è ancora di più, il saper incitare, spronare e anche farsi aiutare dai compagni è la chiave, qui non ci sono individui solo squadre e si fa o meno il tempo come squadra. Ci schieravamo con 6 squadre 2 femminili e 4 maschili con la tradizionale prima squadra tanto ambita in campo maschile. Durante le settimane precedent I campionati I capitani hanno preparato un piano e le squadre si sono trovate per provare le andature nelle diverse frazioni e I cambi in bici e anche per farsi qualche risata e stemperare tensioni e paure.

Nella gara femminile splendido risultato della squadra top con Raki Laura e Francesca che terminano 7me assolute in un campionato italiano, ottima gara sempre insieme con tanto di uscita dall’acqua mano nella mano per poi fare un’ottima bici sotto la guida esperta di Franci e aiutarsi nella corsa, bella esperienza e super risultato, Brave!! La squadra capitanata dalla First lady era caratterizzata da livelli di velocità e di esperienza molto diversa, ma una cosa accomunava tutte e 4 le componenti della squadra quella di fare una bella gara e di finire soddisfatte, il livello di organizzazione e strategia di questa squadra non aveva eguali, tutte le situazioni di rischio erano state pensate e soluzioni trovate, e infatti vicino alla prima boa un’onda bastarda ha spezzato la fila in due con Gloria a guidare Valentina verso l’arco dell’uscita nuoto dove la squadra si è ricompattata per non mollarsi più fino alla fine da notare la ottimo nuoto di Crostatina sempre al top nella sua gara preferita. Davvero brave tutte e 4 per essere uscite indenni da un nuoto difficile. In bici è stato uno spettacolo vederle tutte in scia, organizzate e veloci. La corsa come al solito è stata una sofferenza per alcune e un sacrificio per alter, ma la gioa al traguardo è stata uguale per tutte (immense) anche per chi tifava.

Negli uomini è stata la Prima squadra ad accendere gli animi con uno spirit pazzesco e un tifo mai visto prima. Norbi il capitano storico e leader indiscusso della prima squadra dal 2011 (mai saltato un edizione) ha tenuto insieme la squadra portando a casa un 10 posto assoluto che rilancia l’Oxygen fra le muigliori squadre d’italia e questo con una squadra riarrangiata dopo il forfait di Trony e Fabri Celi che doveva solo nuotare e pedalare per poi lasciare gli altri correre. Per fortuna che si è comunque portato le scarpe da corsa …. BravoBernie che ha messo al servizio della squadra la sua forza e velocità nelle 3 frazioni guidando il nuoto e la bici (da notare che dopo nuoto e bici la squadra era terza) di corsa Fabri si è superato soffrendo e spingendo con I due compagni a incitarlo e spingerlo verso un 20’08 di corsa che ci porta nella top 10. Bravi ragazzi, bravi come squadra e bravi come spirito, un esempio! Con l’85 posto la squadra Pres Enri Paolo Terazza centra l’obbiettivo top 100, partendo 170mi e con Paolo non in ottime condizioni (febbre alla partenza) non era facile, ma un nuoto alla sopravvivenza, una bici spaziale e una buona corsa a 4’30 come provato in allenamento ha fatto il miracolo. e il prossimo anno top 50 sicuro! Bella gara di Max MArco e Danilo che uniscono le forze per stare insieme a nuoto e in bici per poi lasciare I cavalla di corsa e terminare contenti e insieme anche loro nella top 100. Il nuoto senza muta non ha spaventato Salvatore alla prima esperienza, guidato da MArco e l’esperto Principe la squadra tocca riva e parte al galoppo per due frazioni buone e insieme in collaborazione facendo correre il principe a 4’46, (Pri non hai più scuse in gara adesso) e chiudendo contenti di poco sopra l’ora e trenta.

Finisce cosi la stagione di gare 2016 ancora qualche Oxy in gara questi due wend per fare punti, mi raccomando riposate che a Novembre riiniziamo

ci vediamo alla cena sociale il 22 per festeggiare questa incredibile e ricca stagione

 

Risultati Sprint Individuale Campionato Italiano

82

RAVAROTTO FRANCESCA

S4

5

OXYGEN TRIATHLON

00:16:16.82

00:36:09.50

00:22:47.00

01:16:45.80

172

RINALDIN GLORIA

S1

24

OXYGEN TRIATHLON

00:16:51.71

00:38:22.40

00:30:01.60

01:27:44.70

 

149

FERRARO SIMONE TIZIANO

S3

22

OXYGEN TRIATHLON

00:14:13.40

00:32:19.00

00:19:44.00

01:09:10.50

227

MINARINI FABRIZIO

M3

7

OXYGEN TRIATHLON

00:14:56.12

00:32:31.10

00:21:05.60

01:11:45.90

269

GATTI MARCO

S3

32

OXYGEN TRIATHLON

00:17:11.43

00:33:57.00

00:19:12.10

01:13:20.90

407

MINARINI ENRICO MARIA

M2

38

OXYGEN TRIATHLON

00:17:40.68

00:33:16.10

00:22:53.70

01:17:27.50

478

NOLLI DANILO

S3

55

OXYGEN TRIATHLON

00:19:49.80

00:34:56.20

00:20:47.30

01:19:15.00

622

MAZZARA MARCO

M2

90

OXYGEN TRIATHLON

00:21:43.45

00:36:17.00

00:22:41.40

01:24:39.20

651

DOMENICALE ANDREA

S1

79

OXYGEN TRIATHLON

00:15:23.83

00:42:43.00

00:24:04.10

01:26:12.50

743

FUSARI ALBERTO

M4

47

OXYGEN TRIATHLON

00:22:03.15

00:40:09.00

00:24:56.80

01:32:32.30

DNS

TERAZZA PAOLO

0

OXYGEN TRIATHLON

DNS

Sq.

CAMPIOTTI DAVIDE

S2

0

OXYGEN TRIATHLON

00:13:44.16

00:31:21.20

00:17:43.50

01:05:14.50

 

 

  Campionato Italiano Paratriathlon

15

MICHELON CLAUDIO

P3

3

OXYGEN TRIATHLON

00:13:26.50

00:20:22.00

00:17:08.80

00:50:57.40

 COPPA CRONO

28

BROGGINI CAMPIOTTI CELI              OXYGEN TRIATHLON – A

00:13:49.69

00:30:59.70

00:20:08.00

01:07:39.40

 

316

MINARINI MINARINI TERAZZA OXYGEN TRIATHLON – C

00:17:27.72

00:32:57.00

00:22:44.80

01:16:43.90

374

DIOGUARDI GATTI NOLLI OXYGEN TRIATHLON – D

00:18:03.40

00:35:18.50

00:20:36.10

01:17:51.30

1039

FUSARI MAZZARA LAGANGA OXYGEN TRIATHLON – B

00:25:04.62

00:38:43.40

00:23:50.10

01:32:33.40

  

23

MEHRA RAVAROTTO BONAFE OXYGEN TRIATHLON – E

00:18:36.87

00:36:48.30

00:23:37.60

01:23:16.40

137

SILANDER CONSOGNO RINALDIN CERRETO OXYGEN TRIATHLON – F

00:25:30.49

00:43:45.50

00:28:59.70

01:43:44.00