Monthly Archives: agosto 2019

  • 0

Cesare Ironman a Vichy !!

Category : Uncategorized

César (con accento francese!)….YOU ARE AN IRONMAN!!!

Partiamo dalla spettacolare finish line per raccontare l’impresa di Cesare, che a Vichy conquista il titolo di Ironman e corona con successo un lungo percorso e una stagione da incorniciare.

Cesare (torniamo all’italiano!) è stato veramente bravo a gestire questa gara, consapevole delle sue potenzialità e, come tutti noi, dei propri limiti; Vichy è un Ironman duro, nuoto psicologicamente ostico per via del giro unico, poi bici con 2000 m di dislivello e vere salite, corsa resa difficile dal clima caldo. Oltretutto Cesare ha dovuto affrontare anche la difficoltà di aver perso una lente durante la gara, ma neanche questi piccoli inconvenienti potevano fermarlo.

Ecco le parole di IronCésar dopo la gara: “Ringrazio tutti gli Oxygen per le commoventi manifestazioni di affettuoso sostegno e il coach Dany Rossitto per i preziosi consigli tecnici. Mi sono divertito senza distruggermi. Riassumendo: SI PUO’ FARE! (cit.). Adesso viene settembre, tempo di gare e bollicine sul podio, diamoci dentro!

Tempo finale 14:09:40

Grazie a Gabriella per gli aggiornamenti in diretta dal campo di gara!

 

 

 


  • 0

Alessandro, Andrea e Jens (x 2!) Ironman Oxygen estivi

Category : Uncategorized

La prima parte dell’estate ha portato tre nostri atleti sulla prestigiosa finish line di un Ironman! Portare a termine un Ironman e la sua preparazione non e’ mai una cosa “normale”, ma un’impresa che noi vogliamo sempre doverosamente celebrare con i nostri atleti.

Per Andrea era la prima volta e sul percorso di Zurigo Andrea ha condotto una gara con molta intelligenza: un bel nuoto per iniziare, poi Andrea e’ stato bravo a non esagerare sulla bici per avere la possibilita’ di correre la maratona con piu’ energie. Giustamente molto contento per il traguardo raggiunto e per l’esperienza unica vissuta. Bravo Andrea, ora sei anche tu nella Hall of Fame! Tempo finale: Andrea Duca 12:53:14.

A Giugno era la volta di Alessandro al via nell’iconico Ironman di Nizza. Contesto diverso per Alessandro che e’ qualificato per il mondiale di Kona e quindi gareggiava a Nizza per “allenarsi”. Inoltre Alessandro ha tantissima esperienza essendo un Ironman seriale! La gara di Nizza e’ stata segnata della condizioni meteo con caldo estremo, tanto che gli organizzatori hanno accorciato le frazioni di bici e corsa. 

Ecco le sue parole dopo la gara: “faceva un tantino caldo (il Garmin all’inizio della corsa segnava 41 gradi), però mi devo pur abituare…Proprio a causa del caldo e, a quanto ho capito dell’inquinamento dell’aria, il prefetto, che non voleva manco far partire la gara, ha imposto una riduzione della bici a 153 km (sempre e comunque dura) e della corsa a 31 km e forse, visto il numero di ritiri e di assistenze sanitarie che ho visto, non è che si possa tanto criticarlo.

Per quanto mi riguarda, direi un buon allenamento, nuoto tranquillo, bici anche un poco più allegra del previsto e corsa al contrario più sofferta (anche se il termine corsa mi sembra sprecato, direi che è stato più un trascinarsi da un ristoro all’altro…da una doccia all’altra…!).

Comunque quello che  mi premeva particolarmente era di non riportare particolari acciacchi post iron e, dicendolo piano, direi  che pare così”.

Tempo finale per Alessandro Parola 11:31:47

E veniamo al mitico IronJens che chiamiamo cosi’ non per caso! Riesce nell’impresa di portare a termine due Ironman in un mese esatto, e gia’ questo e’ un gran risultato. Anche per lui condizioni proibitive nella gara di Francoforte con un caldo impossibile anche per i pro che sono stato visti camminare durante la maratona. Bravo quindi Jens a mettersi la medaglia al collo in 15:01:55.

Altra musica ad Amburgo dove con condizioni meteo normali Jens fa una bellissima gara che conclude in 12:46:39! Ecco le parole di Jens: “Grazie a tutti gli ossigenati per il il supporto e le parole di incoraggiamento! La gara e’ andata molto bene, nuoto bellissimo nel fiume Alster, bici per lo piu’ piatta e la maratona che finisce nel cuore della citta’, grande atmosfera”!

Grazie Jens per questa ennesima impresa!

L’estate degli Ironman non finisce qui, anzi! Ci sono altre pagine importanti da scrivere e altri tappeti rossi da conquistare….stay tuned per le prossime imprese degli Oxy-Iron!