Monthly Archives: marzo 2017

  • 0

Oxygen Kids, esordio da ricordare!

Category : Uncategorized

Prendi una domenica di Marzo ed uniscila alla voglia di triathlon dei nostri ragazzi, quello che troverete sarà semplicemente un mix carico di cuore e tanti sorrisi che ci hanno accompagnato dall’inizio alla fine.
Domenica 19 marzo si è svolta la sesta edizione del Duathlon della città di Vigevano in una bellissima giornata primaverile che ha sicuramente permesso di vedere una serie fantastica di gare dalla prima all’ultima categoria. I nostri piccoli grandi ossigenati erano in 14 al via, una pattuglia ben motivata per questa prima uscita stagionale. In molti spesso dicono che questo è uno sport individuale, ma in questo caso permetteteci di dire che la squadra che si sta formando consente di non restare da soli neanche per un solo instante durante la competizione e il sostegno del gruppo si percepisce forte e chiaro sia da dentro che da fuori.

Luca Wolfart, domenica ha tagliato il traguardo prima di tutti nella categoria Youth B e Junior al termine di una volata durata alcuni chilometri in bici e per un ultimo chilometro della morte nella frazione di corsa in cui è riuscito a staccare il suo avversario e vincere la gara. Giornata storica perché questa ė la prima grande vittoria del nostro settore giovanile nella difficile categoria Youth!
Sul podio troviamo anche Rashiba (3a Youth femminile), Caterina (2a nella categoria ragazze) e il piccolo Max (3° nella categoria cuccioli).
Gli altri Oxykids hanno concluso la gara con tempi comunque pazzeschi ed hanno battagliato alla grande nel gruppo di testa. Tanto dispiacere per Leo che a causa di un problema al cambio non ha potuto concludere la gara.

E’ molto felice Federico, tecnico del settore giovanile Oxygen: “I ragazzi stanno imparando molto bene a sudare insieme e questa è una qualità fondamentale per
migliorarsi e vivere l’esperienza del triathlon in maniera completa. Tuttavia devo sicuramente aggiungere che oltre al cuore e al sorriso, i ragazzi ci hanno messo le gambe, i polmoni, la testa e il coraggio necessario per superare alcuni limiti che inizialmente ci sembravano insuperabili. Il coraggio è quella caratteristica che ci permette di provare le emozioni più forti ed essa non ci viene regalata in nessun caso purtroppo, ma è una qualità che
si può e si deve allenare. Sono più che sicuro che il coraggio e la testa consentiranno a questi ragazzi di fare la differenza anche nella vita di tutti i giorni e che lo sport sia soltanto un riflesso di tutte le doti che ciascuno di loro possiede. Un ragazzo che insieme ai suoi compagni e insieme a tutto il settore giovanile Oxygen allena il coraggio si chiama Luca Wolfart”.

Continua Federico: “Il volto dei nostri ragazzi ripreso in gara non penso che sia possibile raccontarvelo a parole. Ringrazio tutti i genitori che ci sostengono sia durante gli allenamenti sia durante le competizioni, ringrazio Erik per l’organizzazione impeccabile della giornata e tutti i ragazzi che ci hanno fatto sognare parecchio”.

Erik, responsabile Oxygen per il settore giovanile non nasconde la sua soddisfazione (ed anche il giusto orgoglio paterno!): “Grazie ancora a tutti ragazzi. Sono i giorni come ieri che ci danno la soddisfazione e la motivazione per far crescere il settore giovanile”.

Soddisfatto e orgoglioso anche il Presidente Fabrizio Minarini che vede già i frutti delle scelte societarie molto incentrate sulla valorizzazione e lo sviluppo del settore giovanile Oxygen.

Vi invitiamo a rivedere le foto della gara che presto metteremo a disposizione sui nostri social e sul nostro sito: www.oxygentriathlon.it

 

       

M.M & F.G


  • 0

Campionato Italiano Paraduahtlon, Duathlon Sprint di Romano di Lombardia e Duathlon Cross della Brianza

Category : Uncategorized

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Siamo appena ad inizio Marzo e già abbiamo vissuto un weekend ricco di grandi soddisfazioni per l’Oxygen! Le belle notizie arrivano dal Paraduathlon e Duathlon Sprint di Romano di Lombardia, ma alcuni ossigenati si sono messi in mostra anche al Duathlon Cross della Brianza.

Andiamo con ordine e la menzione d’onore spetta naturalmente al nostro Claudio Michelon che si laurea (e si conferma) Campione Italiano Paraduahtlon Categoria S3!! A Romano di Lombardia Claudio ripete l’impresa dello scorso anno con una gara regolare che chiude in 50′ 16″. Caro Claudio sei stato grande e tutto il club è orgoglioso di te !

Veniamo al Duathlon Sprint sempre tenutosi a Romano di Lombardia e qui nella gara femminile non è da meno la prestazione di super Aude che non ammette mezze misure, lei va sempre al massimo ! Nella prima frazione di corsa Aude fa la selezione andando da par suo (a 3’48” di media !) per poi tenere in bici (dove perde qualche posizione) e recuperare alla grande negli ultimi chilometri di corsa. Aude finisce 8a assoluta, lasciandosi dietro anche atlete di livello nazionale e sale sul gradino più alto della sua categoria (S4) …..grande gara Aude e grande impresa !

L’oxy Stefania Marino apre la sua stagione con una gara ottima soprattutto la frazione in bici che la chiudere sotto  1h e 20″, brava Stefania!

Tra gli uomini Sebastiano Vergine va molto forte in tutte e tre le frazioni (con un picco supersonico nei primi 5 km di corsa fatti a 3’49” di media!) fornendo una prestazione di grande solidità e forza che lo classifica ampiamente nella prima parte della classifica sia generale che di categoria.

Danilo Nolli, che non era molto convinto di voler gareggiare (!), alla fine si mette in gioco e dopo una bella corsa fatta sotto i 4 al km sale in bici per coprire i 20 km ad una velocità ragguardevole; corre bene fino al traguardo ed anche lui conclude in buona posizione.

Un bravo speciale a tutti i nostri atleti che hanno gareggiato e hanno portato al traguardo le nostre bolle in questo periodo invernale dove per molti vuol dire essere nel pieno di allenamenti finalizzati a gare estive.

 

Al grido di “only the brave” (testuale dal volantino dell’evento), tre ossigenati hanno affrontato le fatiche della “Duathlon Cross della Brianza”, tenutosi a Sovico domenica 5 marzo. La gara si componeva di 3 km di trail run, 14 km in mountain bike e 1.5 km di trail run, su circuito prevalentemente sterrato che garantiva soddisfazione a chi era in cerca di un po’ di sana fatica ed è un pro delle ruote grasse!

Il nostro Antonio Fontana fa una gara in crescendo e con la frazione in MTB e la corsa finale si assicura un ottimo quinto posto di categoria (M3) e conclude in 1h 13’, molto bravo e forte ! Fabio Sprocatti neo ossigenato, non arriva molto dopo Antonio e si assicura un buona posizione in classifica soprattutto grazie all’ultima frazione di corsa fatta molto forte. Bravo anche il nostro Matteo Ricci a portare a termine una gara impegnativa e a continuare il suo percorso di gare verso gli obiettivi estivi.

 

by MM


  • 0

Resoconto Campionati italiani di Winter Triathlon, Matteo Panzi è 2do S4

Category : Uncategorized

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Grazie alla bellissima prestazione del neo-Oxygen Matteo Panzi nel Campionato Italiano di Winter Triathlon all’Alpe Motta del 26 Febbraio 2017 (21° assoluto e 2° di categoria con un tempo di 1h 23′) possiamo parlare di questa affascinante versione invernale del triathlon.

Nel Winter Triathlon si inizia di corsa sulla neve, si continua sempre su piste innevate in mountain bike per poi sciare (sci di fondo) fino al traguardo! Le distanze in questa gara erano 6 km corsa/ 10 km mtb/ 7,5 km sci di fondo ed assicuravano uno sforzo non indifferente! La disciplina è molto bella e di sicuro interesse per chi, triatleta, è anche appassionato di montagna e di sci.

Ma torniamo al nostro Matteo che dopo la gara ci riporta le sue sensazioni:

“Prima esperienza nel Winter triathlon, avevo già praticato le tre discipline ma singolarmente. La prima frazione di corsa sulla neve è stata abbastanza facile da gestire, mentre con la mountain bike ho avuto qualche difficoltà soprattutto nelle salite dove la neve era meno compatta e non riuscivo a pedalare ma dovevo spingere la bici, poi nella terza frazione con gli sci ho recuperato diverse posizioni conquistando un 21° posto assoluto e un inaspettato 2° posto di Categoria S4. Esperienza molto bella e faticosa che spero di ripetere il prossimo anno”

Bravissimo Matteo da parte di tutto il club, un secondo posto a livello italiano è da celebrare!

by MM